PostHeaderIcon SERIE D

MENS SANA CIUARRI MESAGNE - ADRIA BARI = 50- 62
 
MENS SANA MESAGNE: Perez 3, Piliego A., Risolo P. 8, Risolo A. 11, Giorgio, Piliego C. 6, Pironaci 7,  Mione 3, Caroli 4, Ciccarese 8. Allenatore: Angelo Capodieci.
ADRIA BARI: Armenise 4, Maselli 3, Sicolo 14, Folla n.e., Perrelli 5, Albanese 14, Esposito 4, Bernardi, Larocchia 9, Ambruoso 9. Allenatore: D. Patella.
Parziali: 17-24 8-15 15-15 10-8
Arbitri: Perrone e Pisani
 
Sconfitta in casa la Mens Sana Mesagne che, davanti al pubblico amico, cede contro l'Adria Bari. Nulla hanno potuto Risolo e compagni al termine di una gara giocata sempre a rincorrere. Coach Capodieci, rinuncia ancora ad Abbracciavento per infortunio, ma recupera dall'infermeria Mione, ancora lontano da una condizione fisica sufficiente. Il coach mesagnese manda in campo i due Risolo, Pironaci, Piliego C. e Ciccarese in cabina di regia, mentre coach Patella schiera Maselli, Albanese, Sicolo, Ambruoso e Esposito. Pronti via e il Bari parte con percentuali di realizzazione altissime, Maselli, Ambruoso e Sicolo a suon di triple perforano la blanda difesa dei padroni di casa. Provano a reagire i mensanini con le triple di Piliego C. e le penetrazioni di Pironaci, mentre i fratelli Risolo contrastano efficacemente i lunghi avversari nella zona pitturata. Una tripla di Perez, entrato al posto di Ciccarese, accorcia le distanze e il primo quarto termina sul punteggio di 17-24 per gli ospiti. Nel secondo quarto migliora la difesa dei padroni di casa, ma per i mesagnesi il canestro diventa piccolissimo. Troppo poco Risolo A. e Ciccarese per impensierire la difesa barese, mentre Albanese e Sicolo provano a tenere lontani i ragazzi di Capodieci. Al riposo lungo il Bari conduce 25-39. Al rientro in campo prova a reagire la Mens Sana, spinta dal numeroso pubblico presente. Sono ancora Risolo A. e Ciccarese a suonare la carica, i biancoverdi si avvicinano a -7, ma gli errori dalla lunetta e le tantissime palle perse, non permettono al Mesagne di ricucire lo strappo. Il Bari registra i falli personali nel settore lunghi dove spesso sono stati rilevati contatti per uso illegali delle mani. Il giovane Larocchia con 9 punti consecutivi respinge da solo l'assalto dei padroni di casa e il terzo tempo si chiude con i baresi in vantaggio 40-54. Nell'ultimo periodo cala l'intensità del gioco, la stanchezza si fa sentire e le due squadre commettono tantissimi errori. Il Mesagne continua a sciupare palloni e tiri liberi, Caroli sostituisce degnamente i lunghi mesagnesi, mentre il Bari gioca con il cronometro per portare a casa la vittoria. Albanese diventa l'unico terminale offensivo dell'Adria, mentre nel Mesagne è Alessandro Risolo l'ultimo ad arrendersi. Vince con merito l'Adria Bari e rimane in testa alla classifica. Esordio casalingo amaro invece per la Mens Sana Mesagne che ha pagato la serata negativa del suo attacco, a tratti rimarcando la scarsa precisione dello scorso campionato. Il prossimo impegno sarà ancora un turno impegnativo per i ragazzi di coach Capodieci che renderanno visita all'Invicta Brindisi, sabato ore 20:00 al Palamelfi, squadra bene attrezzata per disputare un campionato di vertice.
 
SERIE D VERDE 2017 2018 WEB

Ultimo aggiornamento (Domenica 15 Ottobre 2017 07:41)

 

PostHeaderIcon SERIE D: MENS SANA MESAGNE - ADRIA BARI

adria basket 14 ottobre 2017

 

PostHeaderIcon SERIE D

ANSPI TARANTO - MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 85 - 73
 
ANSPI TARANTO: Di Mitri, Fanelli 31, Salerno 10, Sarli, Lescott 10, Gualano 14, Zicari, Marasovic 13, Pentassuglia 7, De Gioia. Allenatore: S. Mineo.
MENS SANA MESAGNE: Perez 5, Perrucci, Piliego 26, Risolo P. 4, Caroli 2, Piliego A. 5, Risolo A. 11, Malvindi 7, Pironaci 11, Ciccarese 2. Allenatore: A. Capodieci.
Parziali: 31-16 20-14 14-15 20-28 
Arbitri: Matarazzo e Pierri 
 
Esordio negativo della Mens Sana Ciaurri Mesagne che cede contro il Taranto, la pretendente alla vittoria finale del campionato. Coach Capodieci deve continuare a fare i conti con l'infermeria, recupera in extremis Gigi Risolo, ma deve ancora rinunciare a Mione alle prese con un problema alla caviglia. Il Taranto conferma quasi totalmente la squadra dello scorso campionato, sostituendo i due stranieri con il francese Lescott e l'altissimo croato Marasovic. Il Mesagne al via manda in campo Ciccarese, Piliego C., i due fratelli Risolo e Pironaci, mentre coach Mineo schiera Fanelli, Salerno, Sarli, Pentassuglia e Marasovic. Pronti via e comincia il Fanelli show, l’atleta tarantino mette a referto subito tre triple e 12 punti nel primo tempino, trascinando letteralmente la propria squadra. La Mens Sana prova a reagire con Ciccarese e Pironaci, ma la differenza fisica e tecnica tra le due formazioni è evidente. Sarli viene sostituito e non rientrerà più in campo. Piliego e Perez provano a ricucire la partenza negativa dei viaggianti, ma la difesa brindisina permette tanti tiri facili e il primo quarto termina sul 31-16. Nel secondo quarto la partita diventa più equilibrata, il croato Marasevic viene controllato dal duo Risolo e dal giovane Caroli, mentre in attacco il Mesagne stenta a trovare le giuste soluzioni. Fanelli continua a colpire la difesa ospite e al riposo lungo il Taranto conduce 51-30. Al rientro in campo si nota una Mens Sana più attenta in difesa, Piliego C. diventa il terminale offensivo più produttivo degli ospiti, ma nonostante alcuni parziali favorevoli per i mensanini, alla fine del terzo periodo i padroni di casa sono in vantaggio 65-45. Nell'ultimo quarto il Mesagne ha una veemente reazione frutto di sei triple realizzate con Piliego A., Risolo A., e ben quattro di Piliego C. Malvindi e Pironaci recuperano alcuni palloni importanti, ma per cercare di rimettere in discussione il risultato ormai è troppo tardi. La Mens Sana si consola aggiudicandosi il terzo e quarto parziale e dimostrando che, nonostante la difficoltà del campionato per i più giovani, può giocare alla pari anche con formazioni più titolate. Il Taranto ha confermato, qualora ce ne fosse bisogno,  quanto di buono ha fatto lo scorso anno con un organico che  punterà alla vittoria del campionato. Il prossimo turno vedrà la Mens Sana Ciaurri Mesagne all’esordio   casalingo, sabato 14 ottobre alle ore 18:30 presso il palazzetto dello sport, contro la retrocessa Adria Bari.
 
LOGO 25 ANNI INSIEME jpeg
 

PostHeaderIcon SERIE D: si parte!

Oramai è tutto pronto per l’inizio del nuovo campionato della Mens Sana Mesagne con gli sponsor primari Ciaurri e Unoerre. Dopo quasi due mesi di preparazione, scanditi da contrattempi e qualche infortunio, riparte il campionato di serie D che vedrà i mensanini all'esordio, sabato sul neutro di san Giorgio Jonico alle ore 18:30, con l'ANSPI Taranto. Molte facce nuove nel rifondato roster biancoverde, sono arrivati Francesco Mione dal Molfetta, Cosimo e Andrea Pilego dall'Assi Brindisi, mentre è ritornato a giocare nella sua Mesagne Alessandro Risolo, dove ritrova il fratello Pierluigi, neo capitano della squadra. Confermati oltre ad Abbracciavento, tutti gli under della passata stagione sportiva che si alterneranno in campo con i senior. Ancora una volta la società mesagnese punta alla linea verde, utilizzando i giovani che provengono dal proprio settore giovanile. Sarà un campionato difficile, pieno di squadre talentuose, con giocatori di esperienza e tanti stranieri. L'obiettivo per la Mens Sana rimane quello di una salvezza tranquilla. "La squadra ha lavorato con impegno grazie anche al preparatore atletico Dellimauri, dice coach Capodieci, purtroppo abbiamo avuto tanti infortuni che hanno condizionato non poco questo inizio di stagione. E' una squadra nuova con innesti di esperienza che daranno una mano ai nostri ragazzi, il nostro obiettivo resta la valorizzazione dei giovani e una tranquilla salvezza". Il team manager Fabio Mellone: "E' come se fosse il primo giorno di scuola, c'è tanto entusiasmo e tanta voglia di fare bene. Abbiamo allestito una squadra cercando di trovare giocatori di esperienza che possano facilitare ai nostri ragazzi l'impatto con un campionato senior. Sarà un torneo difficile con tante squadre bene attrezzate, ma faremo in modo di vendere cara la pelle ogni partita. Intanto la società continua a sondare eventuali rinforzi al fine di potenziare ulteriormente il pacchetto dei senior. Esordiremo con il Taranto, sicuramente la favorita di questo girone, sappiamo che è un esordio difficile, proveremo a recuperare gli infortunati nelle ultime ore pre gara e poi sarà il campo, come sempre,  a dare il verdetto finale."
Sabato 7 Ottobre 2017 ore 18:30
Palazzetto dello sport - San Giorgio Jonico (TA)
 
ANSPI TARANTO
VS
MENS SANA CIAURRI MESAGNE
 
ELENCO SPONSOR SOPRAMAGLIA 2018

Ultimo aggiornamento (Giovedì 05 Ottobre 2017 06:33)

 

PostHeaderIcon CITYCAMPER GRIFFA UNDER 18

logo CITYCAMPER SRLSSponsor nuovo in casa Mens Sana Mesagne. La CITYCAMPER srls, azienda che si occupa del noleggio e della vendita di camper, grifferà le canotte della formazione Under 18 che parteciperà al campionato di Elite. Per contattare Citycamper questi sono i recapiti: 389 7988491 - 0831 777354 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento (Sabato 30 Settembre 2017 07:00)

 

PostHeaderIcon ANCORA ARRIVI DALLA NEW VIRTUS MESAGNE

POMO CARMELOSCIANARO LUCALa Commissione Tesseramento della Federazione italiana pallacanestro, nella seduta odierna, ha accolto l'istanza di svincolo dei tesserati Pomo Carmelo e Scianaro Luca dalla società ASD NEW VIRTUS MESAGNE ed autorizzato il nuovo tesseramento per la società AS DIL MENS SANA MESAGNE. Gli atleti sono stati svincolati, su loro richiesta, perché la precedente società non disputa il campionato di appartenenza. (Under 20) Pomo e Scianaro seguono Caroli Pierpaolo, Caroli Lorenzo, Maniglio Andrea, Pironaci Francesco, Spagnolo Antonio e Gallo Andrea, quest’ultimo riferito esclusivamente al CSI. Pomo e Scianaro con la Mens Sana Mesagne disputeranno il campionato Under 20 e il Campionato regionale di Serie D.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 29 Settembre 2017 15:24)

 

PostHeaderIcon IL CALENDARIO DI SERIE D

CALENDARIO D 2018 JPEG