PostHeaderIcon SERIE D - POULE PROMOZIONE

NEW VIRTUS MESAGNE  - MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 49-70
 
NEW VIRTUS MESAGNE: Polifemo 3, Gallo , Rubino 4, Guarini 4, Ciraci 6, Artus Lobera 5, Tortorella 5, Ruggiero 8, Zapryanov 14, Monaco . Allenatore M. Camassa.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Gualano 19, Ciccarese 15, Passante 3, Scalera 8, Risolo P. 11, Risolo A. 14, Giorgio , Crovace , Pironaci , De Levrano . Allenatore: Luigi Santini.
Parziali: 17-18, 10-20, 12-15, 10-19
Arbitri: Spano e Tarulli.
 
 Va alla Mens Sana Ciaurri Mesagne la stracittadina di basket. In un palazzetto gremito, un vero record per una gara del sesto campionato italiano, i ragazzi di coach Santini portano a casa agevolmente i due punti in palio. I mensanini si presentano al derby con coach Capodieci assistente in panchina, ma con  Pierluigi Risolo e Gualano alle prese con problemi influenzali. Nella New Virtus Mesagne esordio del rinforzo Ciracì, 43 anni, tesserato nell'ultimo giorno utile, ex mensanino come  Rubino e Reggiero.  La New Virtus schiera Guarini, Tortorella, Ruggiero e gli stranieri Artus Lobera e Zapryanov, mentre coach Santini manda in campo Crovace, Ciccarese, Alessandro Risolo, Gualano e Scalera. Inizio di marca gialloblù per la New Virtus, in questa occasione padroni di casa. Tortorella prova a ripetere la buona prestazione del girone di andata, la tripla di Gualano non basta e la New Virtus conduce 12-3. Poi inizia la partita nella partita di Alessandro Risolo, il migliore in campo,  con dieci punti nel primo parziale. Il pivot mensanino diventa inarrestabile nella zona pitturata,  ma due liberi di Polifemo chiudono il primo tempo con Rubino e compagni in vantaggio 17-16. Nel secondo tempo l'incontro cambia totalmente, un parziale di 2-12 mette in fuga la Mens Sana che condurrà agevolmente fino alla fine dell'incontro. Le triple di Gualano, Passante e Ciccarese con le incursioni di Scalera, mettono il vantaggio degli ospiti in doppia cifra. Nella New Virtus il solo Zapryanov cerca di limitare i danni, ma è troppo poco per impensierire la rocciosa difesa mensanina. Tortorella, dopo sette punti consecutivi, scompare dalla scena, mentre lo spagnolo Artus Lobera viene annullato completamente dai lunghi biancoverdi. Al riposo lungo la Ciaurri Mesagne conduce 27-36. Alla ripresa dei giochi, gli ospiti continuano a condurre facilmente, le triple di capitan Risolo e Ciccarese respingono i tentativi di recupero dei padroni di casa, poi tre tiri liberi di Alessandro Risolo chiudono il terzo quarto sul 39-51. Non cambia la partita nell'ultimo  periodo di gioco, chi si aspettava un calo fisico di Risolo e compagni, si è dovuto ricredere. La spinta di Crovace e le realizzazioni di Gualano e Ciccarese, hanno allargato la forbice del punteggio. La New Virtus ha tentato di rientrare in partita con Ruggiero, uno dei pochi, oltre al bulgaro  Zapryanov, che ha cercato di battere l'asfissiante difesa ospite, ma le energie ormai erano esaurite. Coach Santini: “Sono molto contento per come i ragazzi hanno affrontato la stracittadina. Il piano partita è stato eseguito in modo perfetto e la nostra difesa, ancora una volta, ha limitato notevolmente l'attacco avversario. Il fatto di avere una squadra completamente composta da giocatori mesagnesi, ci ha aiutato caratterialmente nei momenti difficili. Rimane l’amaro in bocca per come abbiamo sciupato la vittoria sette giorni fa, ma  sabato prossimo sono sicuro che daremo filo da torcere alla corazzata Cerignola”. Vittoria meritata dalla Mens Sana Mesagne che così dimentica in fretta la sciagurata sconfitta con il Maglie e festeggia con i tanti tifosi al seguito la prima vittoria nella fase di promozione in serie C. Il prossimo turno vedrà i mensanini impegnati in una gara di altissima difficoltà, arriva a Mesagne il Basket Cerignola squadra composta da giocatori di categoria superiori, tra i quali l'ex indimenticato Stefano Potì. Appuntamento a sabato, ore 18:30, presso il palazzetto di via Udine.
 
 
SERIE D 2019 Santini

Ultimo aggiornamento (Lunedì 11 Marzo 2019 08:20)

 

PostHeaderIcon UNDER 14 ELITE

VIRTUS TARANTO - MENS SANA MESAGNE = 43 - 66
 
VIRTUS TARANTO: Pichierri, Porcellluzzi, Devincentis, Tortello, Valentini, Maggio, Lucaselli, Bello, Urbano, Capuano, Lombardi. Allenatore: G. Passariello.
MENS SANA MESAGNE: De Levrano, Vangi, Vasile, Campana, Zofra, Scalera, Caropreso, panico, nacci, Solito Urgese. Allenatore: Enrico Curiale.
Parziali: 8-19 9-18 6-17 20-12
Arbitri: Capobianco e Russo.
 

PostHeaderIcon UNDER 16 ORO

MENS SANA MESAGNE - ACTION NOW MONOPOLI = 64 - 43
 
MENS SANA MESAGNE: Patrizio 7, Greco, Guadalupi 10, Agostini 4, Mazzeo 2, Scalera 11, La Corte, Vangi 19,Panico 7, Bianchetto, Longo, Fanelli 4. Allenatore: Angelo Greco.
ACTION NOW MONOPOLI: Pezzolla 4, Vacca 8, Longano 15, Bellantuono 13, Grattagliano, Iacovazzi, Pirrelli, Mandrillo 2, Bartoletti 1, Barnaba. Allenatore: D. Traversa.
Parziali: 17-10 10-9 17-14 20-10
Arbitri: Amatori e Eramo.

Ultimo aggiornamento (Sabato 09 Marzo 2019 07:33)

 

PostHeaderIcon UNDER 20

HAPPYCASA BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 86 - 73
 
HAPPYCASA BRINDISI: Guido 21, Pezzolla, Danese, Orlandino 14,Pezzolla A. 7, Licchetta 7, Gallo, Serse 3, Marzo 17, Spedicato 9, Epifania, Serra 8. Allenatore: A. Cristofaro.
MENS SANA MESAGNE: Scalera 2, Falcone 2, Monaco 8, Ruggiero 14, Campana 2, Malvindi 21, Perez 12, Salerno 12. Allenatore: Mauro Potenza.
Parziali: 29-17 22-21 15-14 20-21
Arbitri: Amatori e Bavaro.
 

PostHeaderIcon UNDER 18 PLATINO

MENS SANA MESAGNE - NEW BASKET LECCE = 82 - 72
 
MENS SANA MESAGNE: Parisi, Scalera 6, Preite 4, Pesce 8, Falcone, La Corte, Campana, Murra, Perrucci 17, De levrano 23, Salerno 11, Ciccarese 13. Allenatore: Mauro Potenza.
NEW BASKET LECCE: Castelluccio 23, Mannarini 16, Pasiano 7, Piccinno 8, Natale 14, Stefanelli 4. Allenatore: C. Sordi.
Parziali: 21-22 20-12 25-23 16-15
Arbitri: Muri e Rodi.
 

PostHeaderIcon CARNEVALE MENS SANA MESAGNE

VEGLIONCINO 2019

 

PostHeaderIcon SERIE D

MENS SANA CIAURRI MESAGNE - TRE ANELLI MAGLIE = 66 - 68
 
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Gualano 10, Ciccarese 16, De Levrano, Passante 3, Scalewra 7, Risolo  P. 11, Roisolo A. 8, Giorgio 2, Crovace 9, Monaco. Allenatore: Luigi santini.
TRE ANELLI MAGLIE: Caggiula 26, Vaglio 3, Trullo 2, Licchetta 12, Visaggi, saracino, Mininanni 22, Luperto, Palma 3, De Musso. Allenatore: F. Quarta.
pArziali: 17-18 21-22 15-18 13-10
Arbitri: Mitrugno e Bavaro.
 
Decide il giovane Licchetta a fil di sirena e la Mens Sana Mesagne inizia nel peggiore dei modi la poule di promozione. La partita è stata condizionata dal bruttissimo incidente di gioco occorso a Trullo e metà secondo tempo. Il play salentino è caduto rovinosamente e in modo scomposto sul parquet, procurandosi una lussazione del gomito. Partita sospesa per circa venti minuti in attesa del 118 che ha soccorso Trullo, ricoverandolo d'urgenza presso l'Ospedale Perrimo di Brindisi. Tornando alla gara il Maglie ha vinto perché ha condotto per quasi tutto l'incontro, trascinato dal duo Caggiula - Mininanni che, nonostante le 42 primavere, ha dimostrato ancora tanta classe e determinazione. La Mens Sana Mesagne invece ha sciupato banalmente una partita che a due secondi alla fine aveva già vinto, distraendosi sull'ultimo attacco degli ospiti.  Coach Quarta per il Maglie schiera Caggiula, Trulllo, Mininanni, Luperto e Palma, mentre coach Santini risponde con Ciccarese, Crovace, Gualano, Scalera e Risolo Pierluigi. La partita va avanti in perfetto equilibrio, Ciccarese e Gualano da una parte, mentre Caggiula e Licchetta replicano colpo su colpo. La tripla di Mininanni  chiude la prima frazione di gioco con gli ospiti in vantaggio 17-18. Nel secondo periodo la partita non cambia, alla tripla di Gigi Risolo risponde Mininanni, poi Crovace e Alessandro Risolo provano un timido allungo, ma le triple di Caggiula, Mininanni e Licchetta rimettono in corsa il Maglie. Al quarto minuto del secondo periodo la Tre Anelli Maglie perde definitivamente Trullo che esce tra gli applausi del numeroso pubblico presente. Caggiula realizza cinque punti consecutivi e porta il Maglie al riposo lungo in vantaggio 38-40. Al rientro in campo la partita non cambia, la difesa aggressiva degli ospiti procura tanti tiri liberi ai padroni di casa, ma l'imprecisione dei mensanini condizionerà l'esito finale con ben quindici errori dalla linea della carità. Anche Vaglio mette in cascina l'ennesima tripla dei salentini, poi è Mininanni a diventare imprendibile e il terzo periodo si chiude con il punteggio 53-58. Ancora equilibrio nell'ultimo periodo. Ciccarese, il migliore dei suoi, rimette in partita la Mens Sana, ma tra gli ospiti il duo Caggiula - Mininanni riesce ancora a mantenere un esiguo vantaggio. Ciccarese realizza il 65-65 e subisce fallo, ma sbaglia il tiro libero supplementare. Caggiula manda sul ferro il tiro della vittoria, ma sul rimbalzo di Passante il giovane Licchetta commette un fallo tanto inutile quanto decisivo a soli due secondi dalla fine. Passante realizza solo il secondo tiro libero a cronometro fermo e fa 66-65. Rimessa lunga per il Maglie su Licchetta, si fa perdonare del fallo inutile commesso,  tenta il tiro della disperazione e a fil di sirena regala i due punti alla sua squadra. Festa in mezzo al campo e dedica a Trullo con la speranza di rivederlo quanto prima sui parquet della regione. Amara sconfitta invece per i padroni di casa, alla presenza del top sponsor Ciauuri, dopo avere riacciuffato una partita che li ha visti in difficoltà per tutta la durata dell'incontro. Nulla di compromesso per la Mens Sana Mesagne a patto che nei prossimi giorni coach Santini ritrovi tra i suoi ragazzi la brillantezza che ha caratterizzato la fase regolare. 
 

Ultimo aggiornamento (Sabato 02 Marzo 2019 21:57)