PostHeaderIcon IAIA ALESSANDRO CONVOCATO DALLA F.I.P.

IAIAIaia Alessandro è stato invitato a partecipare all’allenamento, per i nati nel 1996 e 1997, che si svolgerà Domenica 02 Febbraio 2014 a Bari alle ore 09.00 presso il Palaflorio in via Prezzolini. L’allenamento è previsto nell’ambito del progetto Centri Tecnici Regionali del Settore Squadre Nazionali.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 29 Gennaio 2014 19:56)

 

PostHeaderIcon UNDER 19

ASSI BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 45 - 96
 
ASSI BRINDISI: Orfano 8, Dell'Anna 16, Buongiorno, Guadalupi 2, Gervasi 14, Panarese 5, Rodi, De Blasi, Allenatore: P. Sarli.
MENS SANA MESAGNE: Rosato 8, Iaia 8, Gualano 11, Murra 11, Calò n.e., Pastore 34, Muri 2, Cavallo 2, Giorgio 20. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 21-19 10-30 16-23 8-24
Arbitri: Bartolomeo di Cellino San Marco e Galluzzo di Brindisi.
 

PostHeaderIcon UNDER 15

CAMPIONI DI DOMANI CEGLIE - MENS SANA MESAGNE = 57 - 81
 
CAMPIONI DI DOMANI CEGLIE: Bellanova 2, Caliandro, Vacca, Nacci, Incalza, Convertino, Suma, Leuzzi. Allenatore: S. Suma.
MENS SANA MESAGNE: Potì 1, Perez 21, Giardino 21, Milone 2, Carriero, Ruggiero 15, Vasile, Librato 5, Guarini 4, Nacci 2, Mastria, Malvindi 10. Allenatore: Mauro Potenza.
Parziali: 21-30 11-16 12-20 13-15
Arbitri: Lopez e Rodi di Brindisi.
 

PostHeaderIcon LE GARE DELLA SETTIMANA

27/01/2014 17:00 LUN Under 19     ASSI BRINDISI - MENS SANA MESAGNE
27/01/2014 16:30 LUN Under 15     CAMPIONI CEGLIE - MENS SANA MESAGNE
30/01/2014 19:15 GIO Under 13     MENS SANA MESAGNE - AURORA BRINDISI B
30/01/2014 19:15 GIO Under 17     MENS SANA MESAGNE - PALLACANESTRO BRINDISI
31/01/2014 17:40 VEN Under 14 E  MENS SANA MESAGNE - AURORA BRINDISI
02/02/2014 17:00 DOM 1/D            BASKET UGENTO -  OLIMPIA MESAGNE
02/02/2014 18:00 DOM Serie D     SUNSHINE VIESTE - MENS SANA CIAURRI MESAGNE
02/02/2014 19:00 DOM Serie C/F  OLIMPIA UNOERRE MESAGNE - GALAXY BRINDISI

Ultimo aggiornamento (Domenica 26 Gennaio 2014 09:40)

 

PostHeaderIcon SCACCO ALLA CAPOLISTA

MENS SANA CIAURRI MESAGNE - LIBERTAS ALTAMURA = 65 - 61

MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Calia n.e., Gualano, Errico 8, Ruggiero 2, Passante 12, Lescot 25, Murra, Iaia, Calò 13, Dipietrangelo 5. Allenatore: Angelo Capodieci.
LIBERTAS ALTAMURA: Radovic 9, Manicone 2, De Bartolo 21, Tamborra n.e., Di Marzio, Ciaccia n.e., Picerno n.e., Favia 13, Calia 2, Barozzi 14. Allenatore: G. Laterza.
Parziali: 17-18 9-20 23-9 16-14
Arbitri: Perrone e Farina di Taranto.
Spettatori: 400 circa.

altAnche la capolista si inchina alla Mens Sana Ciaurri Mesagne che continua la sua striscia vincente. Per la Libertas Altamura i mensanini diventano un vero e proprio incubo con le uniche due sconfitte rimediate nella stagione. Davanti a una cornice di pubblico di categorie superiori con circa 400 presenze, un vero record per una gara di serie D, la Mens Sana Mesagne supera gli ennesimi infortuni settimanali e riceve la capolista con il vestito della festa. In panchina si rivede Calia, ancora ai box in attesa del definitivo recupero, mentre Spagnolo, in via di guarigione,  in tribuna diventa il primo tifoso. La Libertas Altamura deve rinunciare a Fui per infortunio, ma nelle ultime ore tessera il barese Favia, un veterano dei campionati regionali e che a Mesagne disputa una buona partita. Coach Capodieci manda in campo Calò, rimesso in piedi solo nelle ultime ore, Ruggiero, Errico, Lescot e Passante (foto), risponde coach Laterza con De Bartolo, Manicone, Calia, Barozzi e lo slavo Radovic. Iniziano subito forte i padroni di casa con due triple di Calò per il primo allungo, rispondono subito Radovic e Barozzi per recuperare lo svantaggio. I mensanini continuano a realizzare dalla lunga distanza con Lescot, dieci punti nel parziale, che mette a segno altre due triple e il primo quarto si chiude con gli ospiti in vantaggio 17-18. Nel secondo periodo l'Altamura allunga complice la difesa mesagnese che non riesce a contenere le fasi offensive del trio De Bartolo, Barozzi e l'ultimo arrivato Favia. Coach Capodieci prova a ruotare i disponibili, ma Lescot, Gualano e Ruggiero non riescono a trovare la via del canestro. Dipietrangelo con cinque punti nel parziale, è l'unico che tenta di recuperare lo svantaggio, ma il Mesagne subisce dodici punti di scarto. Murra fa rifiatare Calò, Iaia concede recupero a Errico, ma la difesa mensanina concede troppo ai baresi che vanno al riposo lungo in vantaggio 26-38. Al rientro in campo la Ciaurri Mesagne è una'altra squadra. La difesa, il marchio di fabbrica mensanino e la meno perforata del campionato, diventa un muro invalicabile. L'Altamura sbatte contro la difesa a zona messa in campo da Capodieci, gli ex Mens Sana Siena De Bartolo e Barozzi scompaiono dal campo, Favia e Radovic sono gli unici che riescono a realizzare. In attacco Lescot infiamma il pubblico con una delle sue stratosferiche schiacciate con la difesa schierata, mentre Passante ritrova la sua mano delicata e mette a referto otto punti.  Errico cambia l'inezia dell'incontro, protegge il canestro recuperando una marea di rimbalzi e in attacco realizza un 3/3 che ribalta il risultato con un parziale di 23-9 nel tempino. Il terzo quarto termina con la Mens Sana Mesagne in vantaggio 49-47. L'ultimo quarto viaggia in equilibrio anche se il Mesagne sembra avere più benzina in corpo. Le ridottissime rotazioni nelle file dei baresi si fanno sentire, Barozzi realizza solo due punti su tiri liberi, mentre Passante infila la tripla del +5 subito annullato da quella di De Bartolo. Errico continua a dominare incontrastato la zona pitturata, mentre il pubblico spinge la squadra e diventa il sesto uomo in campo. Calò riallunga con un altro tiro da tre punti e subito dopo con due importanti tiri liberi che portano i padroni di casa a +7. De Bartolo è l'ultimo ad arrendersi, troppo solo per impensierire una brillante e volitiva Ciaurri Mesagne che vince meritatamente il match clou della giornata. Onore all'Altamura, squadra con giocatori esperti e con tecnica individuale sprecata in questi campionati. Partita bella e avvincente, corretta tra le due squadre e sulle tribune con una sparuta presenza di tifosi ospiti. Dopo le vittorie di Monopoli e Altamura, un altro esame difficile attende la formazione mesagnese. Domenica, alle ore 18:00 a Vieste, i mensanini affronteranno i padroni di casa per l'assalto alla seconda posizione e per cancellare l'unica sconfitta in casa della stagione.

Il commento della gara da Altamura:

http://www.libertasaltamura.it/index.php?option=com_content&view=article&id=293:mens-sana-mesagne-libertas-altamura-65-61

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 29 Gennaio 2014 18:35)

 

PostHeaderIcon LA 2^ GIORNATA DI RITORNO

Sabato, 25 gennaio 2014
18:00      Basket Calimera -   Magic Galatina 70 : 57    
18:00      Pall. Junior Brindisi -   Aurora Brindisi 80 : 86    
18:00      Action Now Monopoli -   Anspi S.Rita Taranto 78 : 65    
18:30      MENS SANA CIAURRI MESAGNE -   Libertas Altamura 65 : 61    
19:00      Olympia Rutigliano -   Pallacanestro Lecce 60 : 93    
Domenica, 26 gennaio 2014
17:30      Officine Santulli Bari -   Sunshine Vieste 63 : 79    
18:00      U.S. San Pietro -   AP Monopoli 67 : 73 ts

Ultimo aggiornamento (Domenica 26 Gennaio 2014 22:38)

 

PostHeaderIcon UNDER 13

ENEL BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 54 - 65

ENEL BRINDISI: De Mauro, Ruggiero, Massagli 2, Preite 8, Epifania, Perrucci 3, Travaglini 9, Palazzo, Marzo 12, Minò 9, Danese, Capriati 11. Allenatore: G. Tamborrino.
MENS SANA MESAGNE: Dadorante, Pesce, Zingarello Pasanisi, Salerno, Spinosa, Vecchio n.e., Panico n.e, Campana n.e.,  Falcone, De Levrano 12, Massafra 21, Ciccarese 32. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 13-17 8-11 23-15 10-22
Arbitri: Rodi e Martinesi di Brindisi

Ultimo aggiornamento (Sabato 25 Gennaio 2014 07:20)