PostHeaderIcon LE GARE DELLA SETTIMANA

12/11/2012 20.30 LUN Under 19 MENS SANA MESAGNE - LATIANO
15/11/2012 15.45 GIO Under 14 NARDO' - MENS SANA MESAGNE
15/11/2012 19.15 GIO Under 17 MENS SANA MESAGNE - N.B. LECCE
17/11/2012 16.00 SAB Promozione  OLIMPIA MESAGNE - CARMIANO
17/11/2012 18.30 SAB Serie D MENS SANA MESAGNE - CRISPIANO
17/11/2012 19.30 SAB Serie C femminile  ASTERYX BRINDISI - OLIMPIA MESAGNE
 

PostHeaderIcon SERIE D: LA 5^ GIORNATA DI ANDATA - LA MENS SANA SI FERMA A LECCE

 PALLACANESTRO LECCE - MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 74 - 69

PALLACANESTRO LECCE: De Tommaso 7, Chirizzi n.e., Todisco 25, Delle Rose n.e., Leone 13, Accoto, Maturo 5, Vaglio 6, De Filippi 6, Rollo 12. Allenatore: Ezio Fiorentino.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Gualano, D'Oria, Spagnolo 12, D'Amicis 5, Rosato 11, Calò 7, Passante 16, Renis, Crovace 17, Falcone 1. Allenatore. Angelo Capodieci.
Parziali: 11-7 17-17 16-11 12-21 18-13
Arbitri: Menga e Calisi di Monopoli

Si ferma temporaneamente a Lecce la corsa della Mens Sana Ciaurri Mesagne. I mensanini perdono l'imbattibilità  stagionale al termine di una vera e propria battaglia durata 50 minuti. Al Lecce sono stati necessari due tempi  supplementari per avere la meglio su Spagnolo e compagni i quali  hanno ceduto le armi dopo una infinita serie di  errori, molti dei quali decisivi. Con un triste 17/37 nei tiri liberi il Mesagne ha in pratica buttato al vento la  vittoria numero cinque. Il Lecce, allenato da Fiorentino, parte con l'ex Rollo, il rientrante Leone, Todisco, De Tommaso e Vaglio. Risponde Capodieci con Crovace, Spagnolo, Passante, Rosato e D'Amicis. Il primo sussulto è di Passante che realizza una tripla, ma nel tempino il Mesagne realizza solo altri 4 punti con Crovace. Il Lecce non fa meglio,  divide gli 11 punti tra tutti i presenti in campo, tranne De Tommaso. Si realizza con  il contagocce e lo  spettacolo offerto dalle due squadre non è dei migliori. Il primo tempo vede il Lecce in vantaggio 11-7. Equilibrio nel  secondo quarto, nei salentini giocano anche De Filippi e il giovane Maturo, mentre nel Mesagne D'Oria e Calò fanno  rifiatare i compagni. Spagnolo e Crovace realizzano dalla distanza, Calò e Passante ribattono ai canestri di De  Filippi e De Tommaso. Al riposo lungo il Lecce conduce 28-24. Nel terzo periodo il Lecce allunga, la zona ordinata  da coach Capodieci non produce i frutti sperati, Todisco realizza 6 punti consecutivi e con Leone porta il  vantaggio dei padroni di casa in doppia cifra. Il terzo quarto si chiude con il Lecce in vantaggio 44-35 e con il Mesagne in difficoltà.  Nell'ultimo periodo Capodieci richiama in panchina i tre "senatori" e la partita cambia. In campo si rivede Rosato con 7 punti nel tempino, insieme a Calò, Falcone, Gualano e Passante, l'unico senior del quintetto. Il Lecce subisce  la pressione difensiva della linea verde mensanina, solo i tiri liberi portano punti ai padroni di casa. La Mens  Sana Mesagne è in ritardo di tre punti, ma Calò, con la freddezza di un veterano, piazza la tripla del primo  supplementare. La  stanchezza mette in crisi entrambe le squadre, i mensanini sbagliano anche  l'impossibile, canestri per De Tommaso e Rollo nel Lecce, mentre Spagnolo e D'Amicis rispondono per il Mesagne. Spagnolo commette un ingenuo quanto inutile quinto fallo nella zona di attacco e abbandona il campo, Crovace subisce un  infortunio, ma rimane in campo. Rosato ha la possibilità di chiudere la partita, ma il pallone schizza via dal  ferro e il tabellone segna 60-60 per il secondo supplementare. Nel secondo over time  Rollo allunga per i padroni di  casa, mentre i mensanini continuano a litigare con i tiri liberi: Crovace, 5/14 dalla lunetta, lascia il campo per  il quinto fallo, poi Rosato e Calò sbagliano altri 6 tiri liberi e il Lecce prende il largo. Passante, 50 minuti in  campo, chiude l'incontro sul 74-69 con una inutile tripla. Il Lecce ha meritato la vittoria per l'allungo del terzo tempino,  la fisicità dei suoi tre lunghi e la freddezza nei momenti cruciali dei supplementari. Todisco (25) chiude con 7/9 da due punti, 1/3 da tre punti e 8/8 nei tiri liberi. La Mens Sana Mesagne paga gli errori di gioventù dei suoi  ragazzi, ma anche la giornata in ombra dei senior. I numeri parlano di una gara  insufficiente rispetto alle precedenti gare: 17/41 da due punti, 6/27 da tre e 17/37 nei liberi. Il prossimo  turno vede il Mesagne impegnato contro il fanalino di coda Crispiano, gara da affrontare con la dovuta  concentrazione per non commettere passi falsi in casa e mantenere la testa della classifica.


Sabato, 10 novembre 2012 
18:00     Cestistica Ostuni -  Anspi S.Rita Taranto 82 - 79
18:00     Basket School Martina -  Galatina  65 - 40
18:00     Action Now Monopoli -  U.S. San Pietro  82 - 68
Domenica, 11 novembre 2012 
18:00     Pallacanestro Crispiano -  VIS Nova Messapica 82 : 85  
19:00     Pallacanestro Lecce -  Mens Sana Ciaurri Mesagne 74 : 69 dopo 2 tempi suppl.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 12 Novembre 2012 12:59)

 

PostHeaderIcon "BIMBO" STEFANO POTI' FIRMA A MONTERONI IN DNB

Stefano Potì, guardia di Novoli, alto 1,92 nato nel 1991, è stato tesserato dal Monteroni nel campionato Divisione nazionale B. L'atleta cresciuto nel settore minibasket della Mens Sana Mesagne, si è trasferito giovanissimo alla Virtus Siena, dopo tre anni nel florido settore giovanile senese, con convocazioni nella nazionale italiana  "Cadetti", passa tra i professionisti in Legadue con il Basket Pistoia dove disputera' anche il campionato Under 19 di Eccellenza per poi approdare nel 2008 a Lucca dove rimane due anni. Lo scorso anno disputa un campionato da protagonista a Reggio Calabria in DNB per poi tornare nel Salento. Potì esordirà domenica a Fondi contro il fanalino di coda della classifica.

 

PostHeaderIcon UNDER 17


A. I. D. O. NARDO' - MENS SANA MESAGNE = 58 - 74


NARDO': Dell'Anna 20, Greco 9, Iacomelli 15, Bollino 2, Vergaro 6, Onorato 2, Alemanno 2, Greco G. 2. Allenatore: S. Pagliula.
MENS SANA MESAGNE: Iaia 14, Cavallo 12, Murra 15, Pastore 12, Giorgio 9, Leone, Pignatelli 4, Rosato 6, Dellimauri 2, Giacovelli, D'Agnano, Capodieci. Allenatore: Greco Angelo.
Parziali: 22-27 10-19 12-18 14-10
Arbitri: Convertini di Martina Franca e Pocognoni di Taranto.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 07 Novembre 2012 10:18)

 

PostHeaderIcon UNDER 19

EAGLES BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 32 - 94

Eagles Brindisi: Simmini 2, Mingolla 2, Libardo 4, Gualtieri 6, Fragnelli 5, Rollo, Mussardo, Mangiatordi, Stabile M. 3, Stabile A. 3, Mangano 7. Allenatore: Bray Antonio.
Mens Sana Mesagne: Iaia 18, Gualano 12, Rosato M. 11, Murra 7, Passante 2, Falcone 6, Pastore 4, Renis 22, Cavallo 2, Sicilia 2, Giorgio 2, Rosato A. 6. Allenatore: Capodieci Angelo.
Parziali: 4-32 13-25 8-19 7-18

Ultimo aggiornamento (Lunedì 05 Novembre 2012 20:10)

 

PostHeaderIcon LE GARE DELLA SETTIMANA

Lunedì 05/11/2012 ore 18.00  Under 19 EAGLES BRINDISI - MENS SANA MESAGNE
Martedì 06/11/2012 ore 18.15  Under 17 NARDO' - MENS SANA MESAGNE
Sabato 10/11/2012 ore 19.30  Promozione/M ASTERYX BRINDISI - OLIMPIA MESAGNE
Sabato 10/11/2012 ore 20.30  Serie C femminile OLIMPIA MESAGNE - BOZZANO BRINDISI
Domenica 11/11/2012 ore 19.00  Serie D PALLACANESTRO LECCE - MENS SANA CIAURRI MESAGNE
 

PostHeaderIcon SERIE D: LA 4^ GIORNATA DI ANDATA

 SANTA RITA TARANTO - MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 68 - 73

SANTA RITA TARANTO: Carelli n.e., De Maglie 11, Lentini 12, Barbieri, Mineo 4, Carelli 11, Suma 2, Di Trizio 7, Caputo 12, Ravioli 9. Allenatore: S. Mineo.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Gualano n.e., D'Oria, Spagnolo 25, D'Amicis 4, Rosato 14, Passante 19, Iaia 2, Renis, Crovace 6, Falcone 3. Allenatore: Capodieci Angelo.
Parziali: 20-20 15-17 17-18 16-18
Arbitri: Farina e Lenoci di Taranto

Vince ancora la Mens Sana Mesagne, griffata Ciaurri Elettromeccanica, sbancando il Palafiom di Taranto e consolidando il primo posto in classifica. Non è stata certo una delle partite più belle dei mensanini che, ancora una volta, hanno messo in evidenza i progressi dei più giovani diventati protagonisti affidabili. Il Taranto rispetto al recupero di San Pietro, si presenta senza Venuto e Libroia, mentre il Mesagne deve rinunciare ancora a Calò e schiera Crovace febbricitante. Coach Mineo per cercare di raggiungere la testa della classifica, schiera De Maglie, Lentini, Di Trizio, Caputo e Ravioli, mentre coach Capodieci risponde con Crovace, Passante, Spagnolo, Rosato e D'Amicis. Si comincia con la tripla di Caputo e poi Rosato, Crovace e Spagnolo provocano il primo allungo degli ospiti (8-13) al 5'. Il Taranto recupera con Lentini che mette a segno sei punti consecutivi e il primo tempo termina sul 20-20. Il Mesagne gioca contratto subendo la velocità degli avversari, con una difesa a uomo molto approssimativa subito cambiata da coach Capodieci. Nel secondo quarto i due allenatori ruotano i quintetti, Spagnolo e Crovace prendono la partita in mano, mentre Carelli realizza cinque punti per recuperare lo svantaggio. Al 5' del secondo tempino (28-29) prosegue l'equilibrio tra le due squadre e il Mesagne, con il canestro di Crovace, va al riposo lungo in vantaggio 35-37. Il terzo periodo si apre con le triple di Ravioli e Passante, il vantaggio si alterna tra le due formazioni, Iaia sostituisce uno spento D'Amicis gravato di falli. Il giovane mensanino difende forte su Di Trizio il quale prima subisce un fallo tecnico per proteste e poi viene espulso per lo stesso motivo. Passante sfrutta la sanzione degli arbitri, fa 5/5 dalla lunetta e la Mens Sana Mesagne prova la fuga con due canestri di Spagnolo, ma le triple di Carelli e Ravioli riportano in parità il Taranto alla fine del terzo tempo (52-52). L'ultimo quarto si gioca carico di tensioni ma con la dovuta correttezza. D'Amicis abbandona il campo per raggiunto limite di falli e la stanchezza si fa sentire tra le squadre. De Maglie prova l'allungo per i padroni di casa, Spagnolo infila la tripla del vantaggio e Passante mette a canestro due tiri liberi importanti. Caputo e Mineo cercano di rimanere in partita, ma Falcone, classe '94, realizza la tripla che ipoteca la partita. Passante e due liberi di Spagnolo mettono fine alla contesa lasciando la Mens Sana Ciaurri Mesagne solitaria al primo posto in classifica. Nel Taranto buona la prova di Ravioli, De Maglie e Lentini, mentre nel Mesagne in evidenza Crovace in campo 40 minuti nonostante lo stato febbrile. Spagnolo, partito in sordina e in ripresa nella seconda parte, chiude con 25 punti, 9/14 da due, 1/1 da tre, 4/4  nei liberi e 5 rimbalzi. Buona anche la prova di Passante (19) con 3/8 da due, 2/2 da tre 2 7/7 nei liberi e Rosato (14) 7/7 da due, 0/1 da tre, 0/2 nei liberi con 6 rimbalzi. Il prossimo turno vede ancora il Mesagne in trasferta contro il Lecce per cercare di confermare i buoni risultati ottenuti in questa prima parte di campionato.

Sabato, 03 novembre 2012 
18:00     Basket School Martina -  Cestistica Ostuni 61 : 53  
18:00     Galatina -  Pallacanestro Lecce 77 : 71  
18:00     Anspi S.Rita Taranto -  Mens Sana Ciaurri Mesagne 68 : 73  
Domenica, 04 novembre 2012 
18:00     VIS Nova Messapica -  Action Now Monopoli 83 : 63  
19:00     U.S. San Pietro -  Pallacanestro Crispiano 76 : 52 

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 07 Novembre 2012 10:17)