PostHeaderIcon SERIE D POULE PROMOZIONE

ANGIULLI BARI - MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 72 - 57

ANGIULLI BARI: Dell'Oro 4, Pastorello 10, Lovecchio Musti, De Lorenzo 4, Picuno 18, Vukovic 25, Castaldo, Ruotolo 11, Stucci n.e., Bozzi n.e. Allenatore: E. Zotti.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Spagnolo 18, Rosato 8, Calò 8, Passante 8, Murra n.e., D'Amicis 5, Iaia 2, Crovace 2, Sicilia n.e., Falcone 6. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 17-8 15-20 18-10 12-19
Arbitri Paradiso e Vittorio.

Sconfitta senza attenuanti della Mens sana Ciaurri Mesagne. Nel tensostatico dell'Angiulli, i mensanini si presentano con la brutta copia della squadra brillante che ha battuto solo sette giorni fa la capolista Manfredonia. Il Bari per portare i due punti a casa sfrutta le sue armi migliori con il solito Vukovic in gran spolvero, complice un Mesagne svogliato. Coach Zotti per l'Angiulli manda in campo Vukovic, Pastorello, Lovecchio Musti, Picuno e Ruotolo, mentre coach Capodieci risponde con Crovace, Spagnolo, Passante, D'Amicis e Calò. Il Bari prende in mano subito la gestione della gara e provoca il primo vantaggio della serata, sette punti per Vukovic che approfitta di una difesa avversaria molto allegra. Il Mesagne ha un approccio alla gara negativo, Rosato sostituisce Passante, ma a referto i mensanini riescono a scrivere solo otto punti e il primo quarto termina con i baresi in vantaggio 17-8. Nel secondo parziale si vede la migiore Mens Sana Mesagne, attacco ordinato, buone soluzioni e una difesa più attenta. Tra i padroni di casa è sempre Vukovic a reggere il peso della squadra anche se Picuno, spesso lasciato libero nella zona colorata, e Pastorello offrono una buona collaborazione alla squadra di coach Zotti. Spagnolo mette a referto nove punti, Passante realizza due triple e il Bari va al riposo lungo in vantaggio 32-28. Nel terzo periodo  Spagnolo e compagni mollano ancora, Ruotolo, Pastorello e Vukovic realizzano tre triple e lo svantaggio per gli ospiti ripassa in doppia cifra. In attacco il trio Spagnolo, D'Amicis e Crovace non riescono a smuovere il tabellino personale, Iaia e Calò sostituiscono D'Amicis e Spagnolo, il giovane play mensanino piazza una tripla e Rosato finalizza due conclusioni, ma il Bari chiude il parziale in vantaggio 50-38. Non cambia il risultato nell'ultimo periodo, coach Capodieci prova a cambiare le carte in tavola, ma la sua squadra appare ai più svogliata e mai entrata davvero in partita. Spagnolo, nove punti nel parziale, si ricorda di essere il principale terminale dell'attacco mensanino e prova a dare una scossa ai compagni.  Il Bari conduce tranquillamente l'incontro con Picuno, top player della serata, che taglia la difesa mesagnese diventata un vero colabrodo. Ruotolo mette in cassaforte il risultato con cinque tiri liberi e l'Angiulli Bari riesce a ribaltare anche la differenza canestri della gara di andata. Troppo brutta per essere vera questa Mens Sana Mesagne, la vittoria conquistata contro il Manfredonia ha probabilmente creato delle false aspettative ai ragazzi di coach Capodieci. A Bari i mensanini si sono presentati con la presunzione di portare a casa facilmente i due punti in vista dell'ultima giornata a Cerignola, invece la voglia di vincere del Bari davanti al numeroso pubblico amico, ha avuto la meglio nettamente su una Mens Sana ormai in vacanza. Per terminare nel migliore dei modi questa positiva stagione sportiva, Crovace e compagni sono attesi a chiudere il campionato nel migliore dei modi a Cerignola, contro una delle pretendenti al salto di categoria.

Ultimo aggiornamento (Domenica 21 Aprile 2013 07:13)

 

PostHeaderIcon UNDER 13

ASTERIX BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 4 - 100

Ultimo aggiornamento (Giovedì 18 Aprile 2013 18:32)

 

PostHeaderIcon UNDER 17 - LE FINALI

Campionato Regionale Under 17 Maschile - Semifinali

MENS SANA MESAGNE - BASKET FASANO Lun 22-04-2013 17:30
YOUNG BASKET MASSAFRA - NEW BASKET 99 LECCE Lun 22-04-2013 19:30
PALAZZETTO F. MELFI - Via Ruta - BRINDISI CASALE

Ultimo aggiornamento (Domenica 21 Aprile 2013 07:14)

 

PostHeaderIcon SERIE D - POULE PROMOZIONE

MENS SANA CIAURRI MESAGNE - ANGEL MANFREDONIA = 67 - 58

MENS SANA MESAGNE: Gualano, Spagnolo 18, Rosato, Calò 13, Passante 14, Murra n.e., D'Amicis 15, Iaia n.e., Crovace 7, Falcone n.e. Allenatore: Angelo Capodieci.
ANGEL MANFREDONIA: Gramazio 7, Aliberti 10, Russo 2, Ciccone R. 13, Ciccone A. 15, Alvisi 10, De Lucia 1, Vaira, Totaro n.e., Carmone n.e. Allenatore: G. Ciociola.
Parziali: 23-11 9-15 14-19 21-13
Arbitri: Di Disto di Nardò e Scarlino di Lecce.

La Mens Sana Ciaurri Mesagne batte la capolista Manfredonia e si congeda nel migliore dei modi dal pubblico amico. Partita vibrante per il Mesagne che ha dominato gli avversari, nell'ultimo impegno casalingo di questa stagione sportiva, per quasi tutta la gara. La capolista si presenta nel Salento, reduce dalla vittoria esterna di Lecce, per allungare la striscia vincente e mettere una seria ipoteca su primo posto in classifica. Parte subito forte la Mens Sana e disorienta gli avversari, Spagnolo e D'Amicis rendono la serata difficile alla difesa ospite e il giovane Calò realizza due triple.  Gualano fa rifiatare Crovace e Rosato sostituisce D'Amicis subito gravato da falli. Il Manfredonia ricorre subito a un time out per cercare di arginare i padroni di casa, Aliberti e Gramazio tentano il recupero, ma il primo quarto vede i mensanini in vantaggio 23-11. Nel secondo quarto i sipontini aumentano la pressione difensiva, i due Ciccone diventano più precisi, mentre il Mesagne si inceppa in attacco con solo otto tentativi di tiro. Rientra D'Amicis e Calò ritorna in panchina, mentre nel Manfredonia trovano spazio Alvisi e De Lucia. Spagnolo, Passante e Crovace sono gli unici che trovano la via del canestro e il Manfredonia va al riposo lungo in ritardo solo di sei lunghezze (32-26). Nel terzo quarto continua la fase di rincorsa della capolista, Aliberti recupera buoni rimbalzi, mentre i mensanini mollano qualcosa nella gestione dell’incontro. Coach Capodieci ordina la difesa a zona che aveva dato buoni frutti contro il Cerignola, ma Ciccone piazza subito due triple consecutive. Calò (13) realizza la terza tripla della serata, alla fine sarà un 3/7, e il terzo quarto termina sul 46-45. Nell'ultimo periodo la Mens Sana Ciaurri Mesagne ritorna a difendere forte e recupera una serie di palloni che gli permettono di eseguire buone ripartenze. Spagnolo (18) e Passante (2/2 da due 1/1 da tre e 1/1 nei liberi nell'ultimo parziale) prima recuperano il leggero vantaggio del Manfredonia e poi piazzano l'allungo definitivo. D'Amicis (15) realizza sei tiri liberi per la serie dei falli subiti (11/12 dalla lunetta) e Crovace diventa decisivo in attacco con una tripla per i 7 punti del parziale. Il Manfredonia cerca di reagire, ma complice un palese nervosismo e la determinazione dei mensanini, non riesce a rientrare in partita. Gli ultimi due minuti sanciscono la vittoria della Mens Sana Mesagne spinti da un pubblico numeroso, correttissimo e sempre più rumoroso.  “Abbiamo disputato una buona partita come quella disputata sette giorni fa contro il Cerignola – dice coach Capodieci.  Questa sera siamo rimasti concentrati fino alla fine e l’esito è stato a noi favorevole. Questo risultato è importante perché lo abbiamo ottenuto contro la capolista, una squadra forte in tutti i reparti con gente esperta, di categorie superiori e che sarà protagonista nelle ultime gare di questa stagione. Purtroppo l’assenza di Crovace per due mesi e la formula del campionato, non ci hanno permesso di giocarci la possibilità di accedere alle finali. Adesso abbiamo due trasferte che affronteremo con il solito impegno per chiudere in bellezza una stagione molto positiva”. Il prossimo turno vedrà la Mens Sana Mesagne, griffata Ciaurri S.r.l., impegnata a Bari, sabato ore 18:30, contro l’Angiulli. Per la cronaca FIP Puglia ha inviato a Mesagne l'arbitro Di Sisto, già impegnato a Mesagne solo sette giorni fa nella gara contro il Cerignola.

Ultimo aggiornamento (Domenica 14 Aprile 2013 09:27)

 

PostHeaderIcon TROFEO ESORDIENTI

ENEL BRINDISI - MENS SANA  MESAGNE  = 34-40

Ultimo aggiornamento (Venerdì 12 Aprile 2013 19:00)

 

PostHeaderIcon SERIE D - POULE PROMOZIONE - 1^ RITORNO

MENS SANA CIAURRI MESAGNE - ANGEL MANFREDONIA SAB. 13/04/2013 - 18:30 
PALAZZETTO DI MESAGNE - Via Udine MESAGNE (BR)

ACTION NOW MONOPOLI OLIMPICA BK SOLENERGY DOM. 14/04/2013 - 19:00 
PALESTRA IPSIAM - Via Giorgio La Pira MONOPOLI (BA)

PALLACANESTRO LECCE GINN. ANGIULLI BARI MER.17/04/2013 - 19:30 
PALAZZETTO 'G.VENTURA' - P.zza Palio LECCE (LE)

Ultimo aggiornamento (Venerdì 12 Aprile 2013 07:39)

 

PostHeaderIcon JOIN THE GAME

Buona prestazione per gli Under 13 alla fase regionale del Join the game, disputata domenica a Gioia del Colle. I ragazzi allenati da Angelo Capodieci, hanno superato imbattuti la fase eliminatoria vincendo contro Cus Bari, Pulsano, La Scuola di basket Lecce, Libertas Foggia, Bitonto e perdendo una sola partita (12-9) nei quarti contro il Vieste, formazione che poi ha vinto il titolo regionale. Per la Mens Sana Mesagne hanno partecipato Matteo Giardino, Matteo Ruggiero, Ismaele D'Agostino e  Angelo Gabriele  Vasile che ha sostituito Davide Malvindi assente per impegni religiosi.

Ultimo aggiornamento (Martedì 09 Aprile 2013 07:53)