PostHeaderIcon SERIE D: LA 4^ GIORNATA DI RITORNO

Sabato, 26 gennaio 2013 
18:00     Action Now Monopoli -  VIS Nova Manduria 71 : 43  
18:00     Cestistica Ostuni -  Basket School Martina 57 : 64 
18:30     Mens Sana Ciaurri Mesagne -  Taranto 87 : 85 t.s.  
Domenica, 27 gennaio 2013 
18:00     Pallacanestro Crispiano -  U.S. San Pietro 54 : 90  
19:00     Pallacanestro Lecce -  Galatina 85 : 34

Ultimo aggiornamento (Domenica 27 Gennaio 2013 21:56)

 

PostHeaderIcon UNDER 17

MENS SANA MESAGNE -  NARDO' = 78 - 33

MENS SANA MESAGNE: D'Agnano 2, Esperti 1, Dellimauri 4, Iaia 21, Murra 2, Pastore 22, Cavallo 6, Leone 2, Giorgio 9, Rosatò 9, Capodieci, Marra. Allenatore: Angelo Capodieci.
NARDO': Greco G., Previderio, Calò, Bollino, Greco M. 14, Dell'Anna 7, Iacomelli 8, Pandi 2, Vergaro 2.  Allenatore: V. Mandolfo.
Parziali:  20-7 27-12 17-11 14-3
Arbitri: Gnini e Bartolomeo di Brindisi.

 

PostHeaderIcon UNDER 14

MENS SANA MESAGNE - DEVILS BASKET NARDO' = 74 - 25

MENS SANA MESAGNE: Nitti, Giardino, Potì, Nacci, Guarini, Librato, Conserva, Ruggiero A., Malvindi, Perez, Ruggiero M. Allenatore: Angelo Capodieci.
DEVILS BASKET NARDO': Zuccaro, Baccassino, Bruno, Bisanti, Papadia, Carrozza, Trianni, Girignaco, Dell'Angelocustode. Allenatore: M. Battistini.
Parziali: 13-7 26-12 20-2 15-4
Arbitri: Mitrugno e Vitale di Mesagne.

 

PostHeaderIcon UNDER 19

GALATINA - MENS SANA MESAGNE = 71 - 74

GALATINA: Romano, Carachino G. 22, Carachino S. 21, De Pascali 8, Greco n.e., Caggiula 3, Arcadi n.e., Conte 2, Fornesello, Forte 15. Allenatore: A. Serra.
MENS SANA MESAGNE: Iaia 3, Gualano 7, Rosato 20, Murra 13, Passante n.e., Falcone 6, Pastore n.e., Renis 22, Sicilia n.e., Cavallo 3, Giorgio n.e., Rosato A. n.e. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 20-25 16-18 11-12 24-18
Arbitro: Scarlino di Lecce.

Ultimo aggiornamento (Martedì 22 Gennaio 2013 21:48)

 

PostHeaderIcon UNDER 13

ENEL BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 77 - 42

ENEL BRINDISI: Orlandino, Pentassuglia, Cairo, Prete, Sperto, Palermo, Grasso, Africa, Taveri, Monaco, Poci, Masi. Allenatore: Bastiani
MENS SANA MESAGNE: Giardino, Librato, Ruggiero, Massafra, Vasile, Carriero, Scalera, Malvidini, Deleverano, Conserva, Milone, Calò. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 10–15 34-25 65-35 77-42
Arbitri: Rodi e Muri di Brindisi.

Ultimo aggiornamento (Martedì 22 Gennaio 2013 10:33)

 

PostHeaderIcon LE GARE DELLA SETTIMANA

21/01/2013 ore 15:30 LUN Under 13 NEW BASKET  BRINDISI - MENS SANA MESAGNE
22/01/2013 ore 17:40 MAR Under 13 Femm OLIMPIA MESAGNE - BASKET LECCE
22/01/2013 ore 18:00 MAR Under 19 GALATINA - MENS SANA MESAGNE
24/01/2013 ore 15:30 GIO Under 14 MENS SANA MESAGNE - NARDO'
24/01/2013 ore 19:15 GIO Under 17 MENS SANA MESAGNE - NARDO'
26/01/2013 ore 17:00 SAB Serie C Femm MONTESCAGLIOSO - OLIMPIA MESAGNE
26/01/2013 ore 18:30 SAB Serie D MENS SANA CIAURRI MESAGNE - TARANTO
 

PostHeaderIcon SERIE D: BATTUTA D'ARRESTO

MANDURIA - MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 77 - 66

MANDURIA: Lanzo 6, Adriano, Corrado 10, Caforio 5, D'Amicis 17, Panzetta 8, Ricciardi, Dorno 5, Ciccarese n.e., Mandrillo 24. Allenatore: I. Dinoi.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Gualano 1, Spagnolo 29, D'Amicis 2, Rosato 4, Calò 3, Passante 13, Iaia 2, Renis n.e., Crovace 12, Falcone. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 19-19 16-16 15-14 27-17
Arbitri: Coro e Passavanti di Taranto.

Inizia con una sconfitta il nuovo anno per la Mens Sana Ciaurri Mesagne, dopo la lunga pausa imposta dal calendario. Vince con pieno merito il Manduria che incontra la capolista, la brutta copia della brillante formazione ammirata durante il girone di andata. Coach Capodieci lascia in panchina Crovace, lontano dal parquet per impegni lavorativi, e manda in campo Calò, Spagnolo, Passante, Rosato e D'Amicis. Coach Dinoi risponde con D'Amicis, per un altro derby in famiglia, Mandrillo, Dorno, Panzetta e Caforio. Il primo quarto inizia con un sostanziale equilibrio tra le due squadre, ma subito si mettono in evidenza Mandirllo per il Manduria e Spagnolo per il Mesagne i quali disputeranno una partita nella partita. Dorno, il giovane promettente tarantino, si esclude dall'incontro con tre falli nei primi minuti, lasciando spazio a Corrado. Gli ospiti  mandano in campo Crovace che sopperisce con la solita grinta a un evidente ritardo nella preparazione. Il primo quarto termina 19-19. Lo stesso andamento nel secondo parziale, i mensanini commettono una serie di errori, ma riescono a restare in partita nonostante le tante lacune. Il biancoverde D'Amicis, in difficoltà contro il fratello, lascia spazio a Iaia e Gualano sostituisce Rosato, ma la qualità del gioco mensanino non cambia. Il Manduria difende con molta attenzione e in attacco con due triple di Corrado e una di Caforio, tenta la fuga. Spagnolo e Passante, gli unici su livelli sufficienti, riescono a limitare i danni. Anche il secondo parziale è in perfetta parità e al riposo lungo il tabellone segna 35-35. Nel terzo periodo la musica non cambia. Mandrillo diventa imprendibile per la difesa del Mesagne e realizza a ripetizione, Crovace e Passante mettono a referto due triple. Alla fine del terzo quarto i padroni di casa sono in vantaggio di un solo punto 50-49. Nell’ultimo quarto il Mesagne scompare dalla scena, Corrado infila la terza tripla personale, il giovane Lanzo mette a referto punti importanti e il solito Mandrillo (24) apre un solco. Il Mesagne continua a commettere tanti errori, la zone press ordinata da coach Capodieci non produce nessun effetto e la difesa mesagnese, una delle migliori del campionato, diventa solo un ricordo con i 27 punti subiti nell'ultimo parziale. Il Manduria con questa importante vittoria riapre il discorso play off. La Mens Sana Ciaurri Mesagne deve ritornare a essere la squadra umile apprezzata nel girone di andata. Il passo falso nella terza giornata di ritorno non cambia l’ordine della classifica e i mensanini restano al comando con quattro punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici. Adesso la capolista è attesa a un pronto riscatto con i due prossimi consecutivi turni casalinghi, quando a Mesagne arriveranno Taranto e Lecce per un passo deciso verso i play off di promozione.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 21 Gennaio 2013 15:20)