PostHeaderIcon SERIE D: LA 6^ GIORNATA DI RITORNO

Sabato, 09 febbraio 2013 
18:00     Action Now Monopoli -  Galatina 66 : 52 
18:00     Basket School Martina -  VIS Nova Messapica 74 : 87  
18:00     Cestistica Ostuni -  U.S. San Pietro 86 : 75  
Domenica, 10 febbraio 2013 
18:00     Pallacanestro Crispiano -  Mens Sana Ciaurri Mesagne 43 : 65  
19:00     Pallacanestro Lecce -  S.Rita Taranto 70 : 59

Ultimo aggiornamento (Domenica 10 Febbraio 2013 21:18)

 

PostHeaderIcon UNDER 14

MENS SANA MESAGNE - BASKET ORIA = 78 - 10

MENS SANA MESAGNE: Giardino 20, Librato 6, Conserva 2, Nacci 2, Guarini 2, Ruggiero 17, Malvindi 11, Perez 6, Riccio 4, Poti 6, Nitti 2. Allenatore: Stefano Mattia.
BASKET ORIA: Denuzzo, Durante, Di Bella 2, Esposito 2, Pomarico F. 5, Ferretti 1, Pomarico S., Pinto. Allenatore: Antonini
Parziali: 36-0, 14-2, 18-0, 10-8.
Arbitro: Di Paola di Brindisi

 

PostHeaderIcon UNDER 17

ENEL BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 78 - 62

ENEL BRINDISI: Marinò 14, Sacco  7, Sancilio, Marraffa n.e., Mangione n.e., Matarrese 5, Orfano 5, De Carlo 5, Piliego, Altavilla 16, Pentassuglia n.e., Giarletti 26. Allenatore: M. Bastiani.
MENS SANA MESAGNE: D'agnano, Marra n.e., Dellimauri 6, Iaia 23, Pignatelli, Pastore 16, Muri n.e., Dadorante n.e., Leone, Giorgio 17, Rosato. Allenatore: Angelo Greco.
Parziali: 30-20 12-17 18-10 18-15
Arbitri: Bartolomeo di Cellino S.M. e Guadalupi di Brindisi.

 

PostHeaderIcon UNDER 19

BASKET LATIANO - MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 56 - 91

BASKET LATIANO: Carluccio 1, Epifani 2, Distante n.e., Caliolo 2, Mazzarino 2, Maglie, 12 Bruno, Scarafile 11, De Nitto 1, Diviggiano 15, Anzillotti 6, Solito.
MENS SANA MESAGNE: Iaia 17, Gualano 21, Rosato M. 11, Passante 6, Falcone 3, Pastore 4, Renis 13, Sicilia 4, Cavallo 10, Rosato A. 2. Aòllenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 16-29 15-27 6-20 19-15
Arbitri: Mitrugno di Mesagne e Galluzzo di Brindisi
.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 04 Febbraio 2013 22:47)

 

PostHeaderIcon UNDER 13

MENS SANA MESAGNE - ASTERYX BRINDISI = 109 - 6

MENS SANA MESAGNE: Carbone, Perrucci, Giardino, Ruggiero, Massafra, Carriero, Scalera, Malvindi, Delevrano, Conserva, Milone, Calò. Allenatore: Angelo Capodieci.
ASTERYX BRINDISI: Buongiorno, Quarta, Dellanno, Orfano, Oggiano, Zacheo, Pizzato, Pugliese, Pasulo, Marinazzo, Debonis. Allenatore: P. Zongoli.
Parziali:34-0 35-2 28-2 12-2
Arbitro: Di Paola di Brindisi.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 04 Febbraio 2013 21:02)

 

PostHeaderIcon LE GARE DELLA SETTIMANA

04/02/2013 ore 16:00 LUN Under 13 Femm CEGLIE - OLIMPIA MESAGNE
04/02/2013 ore 17:40 LUN  Under 13 MENS SANA MESAGNE - ASTERYX BRINDISI
04/02/2013 ore 20:30 LUN Under 19 LATIANO - MENS SANA MESAGNE
06/02/2013 ore 15:30 MER Under 17 NEW BASKET BRINDISI - MENS SANA MESAGNE
07/02/2013 ore 15:30 GIO Under 14 MENS SANA MESAGNE - ORIA

Ultimo aggiornamento (Lunedì 04 Febbraio 2013 20:59)

 

PostHeaderIcon SERIE D

MENS SANA CIAURRI MESAGNE - PALLACANESTRO LECCE: 60 - 68

MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Gualano, Sicilia n.e., D'Amicis 9, Rosato 8, Calo' 16, Passante 15, Iaia 2, Renis, Crovace 4, Falcone 6. Allenatore: Angelo Capodieci.
PALLACANESTRO LECCE: Galati n.e., De Tommaso 8, Chirizzi n.e., Todisco 15, Montinaro 11, Maturo 7, Vaglio, Accoto 2, Dellerose n.e., Rollo 23. Allenatore: E. Fiorentino.
Parziali: 16-13 10-10 18-16 16-26
Arbitri: Menelao e Ranieri di Mola di Bari.

Sconfitta casalinga, la prima della stagione, della Mens Sana Ciaurri Mesagne. I mensanini lasciano i punti in palio al Lecce, come era già accaduto all'andata. La formazione mesagnese è in piena emergenza in seguito al grave infortunio che ha colpito Spagnolo, durante la partita della scorsa settimana, e che lo vedrà fuori dalla contesa per almeno un mese. Alla defezione del migliore terminale offensivo, si aggiunge la precaria condizione di Crovace alle prese durante tutta la settimana con impegni di lavoro. Il Lecce approfitta della situazione e porta a casa la posta in palio, preziosa in chiave play off. Coach Capodieci, in panchina, nonostante una forte sindrome influenzale, manda in campo Rosato, Crovace, Calò, D’Amicis e Passante, mentre coach Fiorentino risponde con l’ex Rollo, De Tommaso, Accoto, Todisco e Maturo. Parte subito forte la Mens Sana con un buon gioco di squadra e la panchina leccese deve ricorrere subito a un time out. Si realizza con il contagocce e i salentini attendono 4’ prima di mettere a referto due punti con Rollo. Finalmente la partita diventa più interessante, le triple di Passante e Calò provano a dare il primo allungo, ma subito rispondono Maturo e Todisco che chiudono la prima frazione con il Mesagne in vantaggio 16-13. Nel secondo quarto continua l’equilibrio tra le due squadre, il Mesagne è in evidente difficoltà nel trovare il canestro e riesce a limitare i salentini con una difesa arcigna. La partita si gioca nella zona pitturata con D’Amicis e Rollo protagonisti. Solo cinque canestri su azione in 10’ per la Ciaurri Mesagne, mentre due tiri liberi di Todisco, ben controllato da Passante prima e Calò dopo, chiudono la seconda frazione con i padroni di casa in vantaggio 26-23. Dopo il riposo lungo continua l’equilibrio tra le due squadre. Crovace prova a trovare energia con alcuni minuti in panchina, Gualano e Falcone non incidono sulla gara, De Tommaso e Montinaro puniscono le distrazioni del Mesagne, Passante e D’Amicis mantengono il Lecce a debita distanza, ma la partita è sempre aperta a qualsiasi risultato. Calò castiga ripetutamente la difesa a zona avversaria, l’assenza di Spagnolo si fa sentire, ma Rosato e Passante mettono a referto punti pesanti. Il terzo parziale si chiude con la Mens Sana Mesagne sempre in vantaggio 44-39. Nell’ultimo periodo i padroni da casa mollano completamente in difesa e il Lecce vola. Subito un parziale di 0-8 (44-47) cambia l’inerzia della partita. Passante realizza due punti, ma in attacco le polveri biancoverdi sono bagnate. La difesa diventa un colabrodo e il Lecce ne approfitta per provare l’allungo definitivo. D’Amicis lascia il campo per raggiunto limite di falli, alcuni commessi banalmente, Rollo continua la sua esibizione portando punti e rimbalzi alla causa dei salentini. Il ritardo del Mesagne diventa pesante e coach Capodieci si affida a Falcone come era accaduto sette giorni fa. I dodici punti realizzati negli ultimi minuti, con quattro triple consecutive, da Falcone, Calò e Passante arrivano troppo tardi per impensierire il Lecce che capitalizza anche i tiri liberi guadagnati sul fallo sistematico mensanino.  Si festeggia in casa salentina per la vittoria e per avere recuperato altri due punti in classifica. Il Mesagne paga pesantemente l’infortunio di Spagnolo e la non buona condizione di Crovace, due protagonisti importanti nel girone di andata, ma subire 29 punti nell’ultimo parziale è stato un vero e proprio suicidio. Scarso il contributo offerto dai giovani nelle occasioni che si sono presentate con solo otto punti dalla panchina. A quattro giornate dal termine, la Mens Sana Ciaurri Mesagne si qualifica matematicamente ai play off di promozione e rimane salda al primo posto in classifica.

Ultimo aggiornamento (Domenica 03 Febbraio 2013 10:17)