PostHeaderIcon UNDER 14

MENS SANA MESAGNE - N.P. NARDO' = 66 - 59
 
MENS SANA MESAGNE: Vangi 34, Pugliese G. 14, D'Ancona, Vidali 3, Zingarello, Dellimauri, Bellino, Dellegrottaglie 4, Greco 4, Pugliese L. 5, Russo, D'Errico 2. Allenatore: Angelo Capodieci.
N.P. NARDO': Falconieri 10, Vernich 4, Alemanno 5, Marzano 4, Rucco 25, Pesare 2, Gatto, Presta, Murrone 9. Allenatore: G. Guglielmetti.
Parziali: 16-23 23-11 15-10 12-15
Arbitri: Bavaro e Leo.
 
 

Ultimo aggiornamento (Domenica 09 Febbraio 2020 09:07)

 

PostHeaderIcon AIDO E MENS SANA INSIEME

La Mens Sana Mesagne e I volontari del Gruppo A.I.D.O. Comunale "Marco Bungaro" di Brindisi, saranno presenti presso il palasport di Mesagne in occasione dell'importante l'incontro di basket di sabato 8 febbraio 2020 alle ore 18:30 con la capolista Basket Calimera. In occasione della manifestazione sarà installato all'ingresso di un info-point, durante il riscaldamento i giocatori della Mens Sana Mesagne, indosseranno la maglietta bianca riportante il logo AIDO e una foto di gruppo, squadra e volontari, con la tessera del donatore gigante, chiuderà la giornata di sensibilizzazione al termine partita.
L'A.I.D.O. Associazione Italiana per la Donazione Organi, Tessuti e Cellule sostiene la scelta volontaria, gratuita e anonima sulla donazione degli organi e sull'importanza del trapianto quale terapia salva-vita ed è impegnata per consentire ai cittadini di fare una scelta ragionata e consapevole, per questo appare sempre più importante il tema dell'informazione e del sostegno alla diffusione di una coscienza civile e solidale.
INSIEME ALLO SPORT PER DONARE UN FUTURO ALLA SPERANZA.
 
 

PostHeaderIcon UNDER 18

BASKET FASANO - MENS SANA MESAGNE = 69 - 57
 
BASKET FASANO: Putignano, Ippolito, Vinci 8, Saponaro, De Caro 7, Palazzo 10, Argese 7, Convertini, nardelli, Nardelli D. 4, Cervellera 7, Santoro 26. Allenatore: M. Santoro.
MENS SANA MESAGNE: Pesce 3, Patrizio 22, Fanelli, Vangi 11, Guadalupi, Falcone, Scalera I. 11, Campana 3, Murra 3, Scalera C. 4, Panico, Lamaj. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 17-6 16-22 16-17 20-12
Arbitri: Curri e Celone.
 

PostHeaderIcon UNDER 16 ECCELLENZA

NEW BASKET LECCE - MENS SANA MESAGNE = 79 - 74
 
NEW BASKET LECCE: Sanità, M arzano 17, Mortella, Picani, Durini, Buscicchio 19, Spedicato 3, Renna, Santino, De Donno 19, Rova 12, Ferrara 9. Allenatore: C. Sordi.
MENS SANA MESAGNE: Patrizio 8, Fanelli 4, Malvindi 14, Petrarulo 24, Guadalupi, De Vincentis 12, Mazzeo 6, Scalera, Padula, Panico M., Panico S., Moro 6. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 23-25 23-20 16-13 17-16
Arbitri: Marzo e Tornese.
 

PostHeaderIcon UNDER 13

U.S. SAN PIETRO - MENS SANA MESAGNE = 28 - 78
 
U.S. SAN PIETRO: Mariano, Papaleo, Messito, Angeletti, Pulli, tartina, De Vitis, Notarpietro, Leone, Demitri. Allenatore: F. Rizzo.
MENS SANA MESAGNE: Pugliese, Pasimeni A., Liovieri, Morleo, Scalewra, Russo, Delle Grottaglie, Perrucci, Falcone, Pasimeni, Dellimauri, Falanga. Allenatore: Angelo Greco.
Parziali: 2-33 13-20 7-11 6-14
Arbitri: Preite e Agresta.
 

PostHeaderIcon UNDER 15 ECCELLENZA

HAPPYCASA BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 57 - 73
 
HAPPYCASA BRINDISI: Guadalupi 12, Martinelli 3, Flores 7, D'Amato 17, Alfarano, Mazzone 1, Tarafino, Scarimboo 3, Policastro 4, Disansebastiano  10, Epifania. Allenatore: M. Consoli.
MENS SANA MESAGNE: Mongelli 6, Vangi 5, Malvindi 15, Campana 1, Zofra 2, De Vincentis 16, Scalera, Antonucci, Norelli, Panico 16, Moro 12. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 10-14 17-19 22-26 8-14
Arbitri: Bartolomeo e Amatori.
 

PostHeaderIcon SERIE D

ASSI BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 95 - 69
 
ASSI BRINDISI: Fusco 8, Piliego A., Ruggiero 3, Ranieri 22, Massagli 11, Bagordo 11, Colucci 17, Masciulli 7, Leggio 14. Allenatore: P. Dellacorte.
MENS SANA MESAGNE: Ciccarese 3, Prisciano 10, Masi 7, Scalera C., Cuomo, Longo 10, Scalera L. 2, Mlakar 8, Zachov 17, Cobianchi 12. Allenatore: Luigi Santini.
Parziali. 24-7 25-17 27-19 19-26
Arbitri: Dibenedetto e Barracchia.
 
La Mens Sana Mesagne viene travolta senza attenuanti dall'Assi Brindisi in una gara durante la quale ha subito la forza tecnica e mentale dei padroni di casa. Un grave segnale d'allarme per la formazione allenata da Santini in previsione dei prossimi playoff  di promozione in serie C. L'Assi Brindisi, con gli innesti di Leggio e Masciulli, diventa la mina vagante del campionato capace di insidiare le prime posizioni nella prossima poule promozione. Inizio subito in salita per il Mesagne che ha difficoltà a trovare la via del canestro. In difesa si denotano subito i problemi di sempre con scarsa concentrazione e spirito di sacrificio. L'Assi vola con quattro triple consecutive di Ranieri, Bagordo e due di Colucci che chiudono il primo quarto sul 24-7. Nessuna reazione per gli ospiti nel secondo periodo, Mlakar è fermo a zero punti, mentre i compagni di squadra attaccano il canestro con percentuali disastrose. Ne approfitta ancora l'Assi per allungare ulteriormente e chiudere di fatto l'incontro. Ancora due triple per Fusco e Ruggiero (saranno 12 in totale) e lo scarto tra le due formazioni diventa imbarazzante. La Mens Sana Mesagne continua a lasciare ampi spazi agli attacchi brindisini e in attacco continua ad a produrre solo tanta confusione. Al riposo lungo i ragazzi di Dellacorte conducono 49-24. Al rientro in campo gli ospiti accennano una timida reazione, ma l'illusione dura solo qualche minuto, prima che Ranieri realizzi tre triple consecutive chiudendo definitivamente l'incontro.  I biancoverdi continuano a subire passivamente i padroni di casa, nonostante l'incitamento dei numerosi tifosi al seguito. Il terzo quarto si chiude sul 76-43. Nell'ultimo periodo la partita non ha più nulla da dire, il Brindisi controlla agevolmente l'incontro facendo ruotare tutti i disponibili. Completamente insufficiente la prestazione dei mensanini che hanno messo in mostra evidenti problemi tecnici da affrontare e risolvere nel più breve tempo possibile per difendere la terza posizione in classifica. Il calendario non aiuta la formazione di Santini: sabato ore 18:30 presso il palazzetto dello sport, arriva la capolista Calimera. 
 
 
 
Foto Serie D 2019 2020 ritorno

Ultimo aggiornamento (Domenica 02 Febbraio 2020 09:36)