PostHeaderIcon SERIE D - POULE PROMOZIONE

MENS SANA CIAURRI MESAGNE - NEW VIRTUS MESAGNE = 60 - 55
 
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Gualano 14, Ciccarese 9, Passante 5, Scalera 5, Monaco, Risolo A. 12, Crovace 11, Pironaci, Pesce 4. Allenatore: Luigi Santini - Assistente: Angelo Capodieci.
NEW VIRTUS MESAGNE: Polifemo 19, Rubino 7, Guarini 2, Ciracì, Ducani, Tortorella 19, Ruggiero 6, Lucariello, Zapryanov 2, Monaco. Allenatore: C. Camassa.
Parziali: 24-16 13-12 9-16 14-11
Arbitri: Pocognoni e Perrone.
 
La Mens Sana Mesagne si aggiudica la terza stracittadina stagionale battendo ancora una volta la New Virtus Mesagne. Grande prova di carattere dei ragazzi di coach Santini che si presentano all'appuntamento senza Gigi Risolo infortunato e con Gualano e Alessandro Risolo che, nonostante le non perfette condizioni di salute, hanno voluto fortemente giocare il derby. Tra gli ospiti assente lo spagnolo Artus Lobera per infortunio e coach Camassa schiera Tortorella, il bulgaro Zapryanov, Guarini e gli ex mensanini Rubino e Ruggiero. Santini invece manda in campo Gualano, Ciccarese, Risolo, Scalera e Crovace. Il primo canestro è di Luigi Scalera seguito da Gualano, risponde subito Gigi Ruggiero con un tripla e la partita passa nelle mani della Mens Sana. Buona circolazione di palla e difesa molto attenta sono gli ingredienti per permettere ai biancoverdi il primo strappo. La tripla di Gualano e le incursioni di Crovace portano il vantaggio in doppia cifra (19-8), Tortorella prova a limitare i danni. Nella Virtus Ciracì, altro ex, rileva Ruggiero e Polifemo prende il posto di Guarini. Ancora una tripla di Gualano chiude il primo quarto con la Ciaurri Mesagne in vantaggio 24-16. Nel secondo periodo la partita diventa equilibrata, i mensanini continuano a condurre, Ciccarese e ancora Gualano mantengono la distanza di sicurezza, mentre Polifemo, giovane promettente in prestito dall'Aurora Brindisi, diventa il terminale offensivo più pericoloso dei gialloblu. La Virtus subisce il gioco degli avversari, l'attacco resta nelle mani del duo Polifemo - Tortorella, mentre Ciracì fallisce facili conclusioni e subisce anche un fallo tecnico per proteste. Santini spedisce in campo Pesce, classe 2002, il più giovane della contesa, che subito mette il suo nome a referto chiudendo il secondo periodo con Risolo e compagni in vantaggio 37-28. Al rientro in campo si blocca l'attacco mensanino. Saltano i giochi offensivi, poi alcune palle perse permettono ai virtussini di rientrare. La tripla di Polifemo porta Ruggiero e compagni a solo due lunghezze di distanza (42-40). Coach Santini prova a scuotere i suoi ragazzi, Pironaci sciupa alcuni palloni importanti, ma sono Pesce e Crovace a limitare i danni. Tortorella a un minuto dal termine del tempino, porta per la prima vola in vantaggio la Virtus (43-44), ma Crovace rimette il naso avanti e il terzo quarto si chiude sul 46-44. L'ultimo quarto scorre in perfetto equilibrio, ma con la Mens Sana sempre a condurre. Ciccarese prima e la tripla di Passante poi, fanno respirare i biancoverdi, coach Santini ordina una triangolo e due su Polifemo e Tortorella complicando definiotivamente la vita all'attacco virtussino. Ruggiero con una tripla prova a scuotere i compagni portandoli a -1 (52-51) con cinque minuti ancora da giocare. Sale in cattedra Risolo, mentre lascia il campo Crovace per doppio fallo tecnico. La Virtus vede il canestro solo dalla linea della carità, Polifemo, Rubino e Tortorella sperano ancora di sovvertire il risultato, ma prima Risolo e poi Ciccarese e Gualano dalla lunetta, mettono fine al quarto derby stagionale ribadendo la leadership cittadina.  Festa in tribuna tra i tantissimi tifosi biancoverdi per una vittoria strappata con i denti per le tante avversità degli ultimi giorni, ma decisamente meritata. Risolo Alessandro, in campo con una forte contusione e trenta giorni di prognosi, dopo questa gara ha deciso di chiudere con l'attività agonistica. Nei tanti anni con la canotta biancoverde è stato una pedina importante sia per l'attaccamento alla società che per l’esempio professionale messo al servizio della crescita dei giovani mensanini. Dopo la pausa pasquale, la Mens Sana Mesagne renderà visita alla capolista Cerignola, sabato 27 Aprile alle ore 18:00.
 
 
SERIE D 2019 Santini

Ultimo aggiornamento (Domenica 14 Aprile 2019 07:03)

 

PostHeaderIcon FINALI REGIONALI UNDER 15 ECCELLENZA

Locandina finali U15 Eccellenza

Ultimo aggiornamento (Sabato 13 Aprile 2019 06:23)

 

PostHeaderIcon SERIE D

LOCANDINA SERIE D VIRTUS 2019

Ultimo aggiornamento (Sabato 13 Aprile 2019 06:25)

 

PostHeaderIcon UNDER 16 ORO

MENS SANA MESAGNE - VALLE D'ITRIA MARTINA = 66 - 48
 
MENS SANA MESAGNE: Patrizio 22, Fanelli 6, Lamaj 4, Greco, Guadalupi 6, Agostini 5, Mazzeo 2, Scalera 11, Panico, Rosato, Bianchetto, Longo 10. Allenatore: Angelo Greco.
VALLE D'ITRIA MARTINA: Carrieri 7, Pajolli 5, Nistoroiu 2, Terrulli 8, Nardelli, Napolitano 8, Casavola, Salamina 18, Montanelli, Citacì. Allenatore: G. Semeraro.
Parziali: 26-13 9-9 17-14 14-12
Arbitri: Mitrugno e Eramo.
 

PostHeaderIcon UNDER 16 ORO

AURORA BRINDISI - MENS SANA MESAGNE = 47 - 53 t.s.
 
AURORA BRINDISI: Epifani 4, Barbato 6, Massaro 9, Bavaro 2, De Palo 3, Moccia, Lipari 2, Arnaldo, Malerba, Ruggiero, Iunco 21. Allenatore: G. Leuzzi.
MENS SANA MESAGNE: Patrizio 16, fanelli, Lamaj, Greco, Guadalupi 4, Agostini, Mazzeo, Scalera 18, La Corte, Vangi 7, Panico 4, Longo 4. Allenarore: Angelo Greco.
Parziali: 8-8 11-7 17-16 9-14 2-6
 

PostHeaderIcon UNDER 16 ORO

MENS SANA MESAGNE - NUOVA PALLACANESTRO MONTERONI = 60-62 t.s.
 
MENS SANA MESAGNE: Patrizio 25, Fanelli 4, Greco, Guadalupi 7, Agostini, Scalera 8, La Corte 2, Vangi 7, Panico 2, Longo 3, Lamaj, Mazzeo 2. Allenatore: Angelo Greco.
NUOVA PALLACANESTRO MONTERONI: Caione, De Lorenzo 25, Calaci 11, Calò 15, Caricato, Lezzi, Guido 6, Montedoro, De Pascalis, Schirinzi 2, Vantaggiato, De Carlo 3. Allenatore: M. Scarpa.
Parziali: 18-13 17-18 10-20 13-7 2-4
Arbitri: Serse e Casolaro.
 
Under 16 2019
 

PostHeaderIcon SERIE D - PLAY OFF

TRE ANELLI MAGLIE - MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 56 - 72
 
TRE ANELLI MAGLIE: Caggiula 10, Vaglio, Licchetta 22, Visaggi, Mininanni 20, Luperto, Lopomo 2, Toma, Prete 2, De Musso. Allenatore: F. Quarta.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Ciccarese 10, Perrucci 2, Scalera L. 5, Monaco 4, Risolo 14, Pesce 10, Crovace 12, Pironaci 8, De Levrano 7, Scalera I. Allenatore: Luigi santini.
Parziali: 17-17 14-16 11-24 14-15
Arbitri: Lorusso e Tornese.
 
Una Mens Sana Mesagne incerottata espugna il palazzetto dello sport di Maglie. Coach Santini deve rinunciare a Gualano e Risolo infortunati, Giorgio squalificato e deve prelevare a piene mani tra gli under del settore giovanile. La partita lascia alle due squadre ancora una flebile speranza di inserirsi nel gioco promozione che pare ormai un discorso riservato tra Cerignola e Corato. Coach Quarta, senza Palma e Trullo rispetto alla gara di andata, schiera Caggiula, Vaglio, Licchetta, Mininanni e Luperto, mentre il Mesagne scende in campo con Ciccarese, Crovace, Alessandro Risolo, e Pironaci. Il primo quarto scivola via in perfetto equilibrio, il giovane Licchetta realizza con puntualità infilando anche due triple, insieme a Caggiula e Mininanni saranno i principali terminali offensivi dei padroni di casa. La Mens Sana risponde colpo su colpo con Risolo e Crovace che concretizza due triple e chiude il primo periodo in parità 17-17. Anche il secondo quarto continua con le due squadre che si equivalgono in campo. Mininanni e Caggiula mettono a referto dodici dei quattordici punti del Maglie, dall’altra parte Ciccarese e Scalera trovano finalmente la via del canestro. Coach Santini mischia le carte in campo e schiera un quintetto completamente Under con Pesce, Ciccarese, De Levrano, Monaco e Pironaci.  Monaco e Pesce mettono subito in crisi la difesa locale e al riposo lungo la Mens Sana Mesagne è in vantaggio 31-33. Al rientro in campo prevale ancora l'aggressività dei giovani mensanini, sempre Pesce e Monaco tentano la prima fuga (31-38), Lopomo e Licchetta provano a rimanere nella scia.  Prima Crovace semina il panico nella difesa ospite, poi De Levrano con una tripla porta i mensanini in vantaggio 39-55 a un minuto dal termine del terzo periodo. La tripla di Mininanni accorcia le distanze e il terzo tempo si chiude sul 42-57. Nell'ultimo periodo il Maglie tenta di rientrare in partita, i soliti Caggiula e Licchetta recuperano parzialmente il distacco, poi una tripla di Mininanni riapre i giochi (53-59) con ancora 5'22" da giocare. Un time out degli ospiti rimette ordine in campo, Perrucci, Risolo e Crovace rimettono il punteggio a distanza di sicurezza e la Ciaurri Mesagne porta due punti a casa, dimostrando di saper vincere solo in trasferta in questa  poule di promozione. Il prossimo turno, sabato ore 19:00 presso il palazzetto dello sport, vedrà la Mens Sana Mesagne impegnata della stracittadina, la quarta di questa stagione sportiva.
 
 
SERIE D 2019 Santini

Ultimo aggiornamento (Lunedì 08 Aprile 2019 07:45)