ADRIA BARI  - MENS SANA FALCON SERVICE MESAGNE = 62 - 83

BARI: Scavo 10, Carulli 8, Rizzitiello 2, Lillo 5, Donno 6, Argento 6, Clemente 2, Iacovelli, Infante 21, Vincotto 2. Allenatore: M. Lattanzio.
MENS SANA FALCON SERVICE MESAGNE: Santoro 23, De Maria 9, Scalera 2, Rubino 10, Spagnolo 13, Dipietrangelo 2, Risolo 10, Capodieci 1, Falcone, Ventruto 13. Allenatore: Antonio Scoditti.
Parziali: 18-24 11-29 7-20 26-10
Arbitri: Posa di Taranto e Salerno di Tursi.

Terza vittoria consecutiva per la Mens Sana Falcon Service Mesagne che espugna il Palabalestrazzi di Bari. Troppo netta la differenza tecnica e fisica tra i giovani baresi e i mensanini che non potevano lasciare per strada altri punti importanti. Partenza in sordina per gli atleti di coach Scoditti con Risolo, De Maria, Santoro, Ventruto e Spagnolo in campo, mentre il Bari schiera Infante, Scavo,Carulli, Argento e Clemente. Due canestri di Infante portano subito il Bari in vantaggio, ma De Maria, Santoro e Spagnolo provano il primo allungo. Resiste il Bari che approfitta del cattivo approccio alla gara del Mesagne e con le triple di Carulli chiude il primo quarto sul 18-24. Nel secondo periodo viene fuori la Mens Sana Mesagne con una buona pressione difensiva e migliori percentuali in fase di attacco. Ventruto e Risolo realizzano con continuità, Scavo e Argento provano a resistere alle folate mesagnesi, coach Scoditti manda in campo Capodieci, Rubino sostituisce Santoro e De Maria lascia il campo a Scalera. Al riposo lungo il tabellone segna 29-53. Nel terzo periodo la fisionomia dell'incontro non cambia. E' sempre la Mens Sana Mesagne a condurre, Santoro sostituisce Rubino per infortunio, piazza tre triple consecutive e con le penetrazioni di Spagnolo si scava tra le due squadre un solco incolmabile. I giovani baresi non trovano più la via del canestro e alla fine del terzo quarto il punteggio è 36-73. Nell'ultimo periodo i mensanini tirano i remi in barca e lasciano via libera a Infante che realizza 13 punti nel tempino, Dipietrangelo e Falcone completano le entrate in campo per il Mesagne e il Bari si aggiudica il quarto tempo. Confermato il pronostico che vedeva la Mens Sana Mesagne favorita contro la giovane squadra del Bari ferma ancora a zero vittorie in questo campionato. Adesso le attenzioni dei mensanini sono rivolte al prossimo impegno casalingo contro l'Eagles Brindisi del sempre verde Minghetti per allungare la striscia vincente.