JUVE TRANI - MENS SANA MESAGNE 2MD UTENSILI  = 77 - 53

MENS SANA MESAGNE 2MD UTENSILI: Carriero Ale., Mazza 16, Rubino 2, Carriero C. n.e., Voglino 3, Scalera 6, Carriero Antonio, Risolo 14, Monna 11, Mitrotti. Allenatore: Massimo Distante.

JUVE TRANII:  Auricchio 4, Antonicelli 5, Dell'Aquila 12, Monier 13, Rubbera 22, Bellome 7, Lupone 1, Di Leo 2, Scoccimarro 2, Angarano 9. Allenatore: Massimo Vitali.

Arbitri: Salerno di Tursi e Giugliano di Potenza.

Parziali: 22-10 25-10 17-16 13-17

Netta sconfitta della Mens Sana 2MD Mesagne a Trani contro la Juve del presidente Carletto Ruggiero. Troppa la differenza dei valori tecnici in campo per poter impensierire la squadra barese. Il Mesagne deve fare a meno di De Maria e Paolelli per infortunio e deve schierare Risolo in non perfette condizioni fisiche. Distante parte con Voglino, Risolo, Rubino, Mitrotti e Mazza, mentre il Trani inizia con Angarano, Monier, Scoccimarro, Auricchio e Rubbera. Parte forte la Juve Trani e mette subito il sigillo sull'esito dell'incontro. Le triple di Angarano e l'argentino Rubbera contro la zonetta mesagnese, portano il Trani sul 8-2 al 5' e 22-10 alla fine del primo periodo. Il Mesagne ha difficoltà a trovare la via del canestro con tante palle perse dovute anche alla serata no del play Rubino.  Nel secondo quarto la musica non cambia ed è sempre il Trani a condurre facilmente il match. Al riposo lungo si arriva sul 47-20. Nel terzo periodo la partita viaggia in equilibrio anche se il risultato finale non è mai in discussione. Alla fine del terzo quarto il punteggio è 64-36. Tra i mensanini si rivede un buon Monna (11), con 4/7 da due, e Mazza (16) con 8/13. Nell'ultimo quarto per le due squadre ruotano tutti idisponibili con ampio spazio per i giovani delle due panchine. Il prossimo turno trova ancora una gara difficile per i mensanini che sabato prossimo, nel palazzetto di via Udine, ospiteranno il Monteroni, altra seria candidata per la vittoria finale.