Abbiamo letto su un sito locale: "Complimenti a ragazzi dell'Aurora Campioni Provinciali per la terza volta in quattro anni. Peccato per il Comitato Provinciale della FIP che non era presente e non ha premiato i ragazzi. Rimarrà purtroppo nelle mente degli atleti anche questa strafottenza. Speriamo nel prossimo quadriennio olimpico che le cariche del C.P. siano assegnate a amanti ed appassionati del basket".Ma cosa pretendeva l'Aurora Brindisi che oliver fischiante, quello eletto con votazioni irregolari sanate dalla Corte federale, portasse anche una coppa e magari 12 medaglie ai ragazzini che hanno disputato la prima finale della loro "carriera" cestistica? Ormai non è una novità. Purtroppo i soldi che le società versano sono stati spesi per il libro autocelebrativo di FIP Puglia, per l'esibizione con qualificazione a tavolino della nazionale azzurra a Bari, per il novantesimo anniversario della Federazione e per lo stand alla Borsa internazionale del turismo a Milano (che c'azzecca). Il capo dei fippaioli brindisini non aveva una ventina di euro da spendere e comunque ha dichiarato che non si ricandiderà alle prossime elezioni perchè stanco.Poverino, stanco dei tanti raduni con pranzi federali.

I mensanini per ovviare alle "strafottenze" federali portano sempre una coppa al seguito durante le finali.  Anche quest'anno la premiazione farsa, in sostituzionbe del comitato regionale, quello con la c minuscola, è stata effettuata a Cerignola.

Complimenti all'Aurora Brindisi che ha vinto l'ennesimo titolo giovanile. La qualità del lavoro effettuato spesso si valuta anche dai risultati ottenuti  e la Patera's band quest'anno ha fatto bingo. Bocciati alcuni progetti provinciali e regionali che hanno visto fusioni e trasferimenti di atleti per effettuare i campionati giovanili. Importanti investimenti, anche di natura economica, su alcuni progetti che al momento sono fallimentari compresi i relativi responsabili tecnici.

Dal sito dell'Aurora Brindisi: "Ma partiamo dalla fine: finisce la partita, dopo aver salutato arbitri ed avversari i nostri ragazzi, tra cui 4 neo campioni regionali U14 Open, sono pronti ad essere premiati, così come successo agli U14, agli U15 e U17 ma non c`è nessuna autorità federale provinciale, non c`è alcuna coppa, non ci sono magliette, non c`è nulla se non il custode dell`impianto che ci chiede di fare velocemente la foto che dopo c`è la pallavolo. Eppure questo dovrebbe essere uno dei momenti simbolici in cui la federazione, premiando i piccoli atleti, fa sentire la sua presenza". La FIP locale fa sentire la sua presenza con le ingiunzioni di pagamento, a certe società, anche per pochissimi euro! Mandiamoli a casa.