La Spagna vince anche l'europeo e mette il sigillo sull'Europa. In pratica quest'anno la federazione spagnola ha vinto quasi tutto, sia con le formazioni nazionali senior che con quelle giovanili. La povera Italia, invece, tra grandi progetti, stage di perfezionamento, grandi allenatori, innovativi dirigenti federali e  reclutamenti vari non riesce a vincere una cippalippa a livello internazionale. Pare che il risultato agonistico delle nostre nazionali sia un punto secondario dopo il marketing e i NAS. Sarebbe il caso che la FIP inviasse i nostri dirigenti federali in Spagna e farli tornare solo dopo un copia e incolla!

La FIP dai NAS incassa il 3% di tutto, il 35% o il 30% degli over 34, il 100% delle società chiuse o fallite. Questi soldi dovrebbero essere reinvestite nell'attività giovanile. Come? Lo spiegherà oliver, se lo ha capito, durante un convegno. Basterebbe anche un disegno!

E mentre il movimento cestistico italiano, quello che è rimasto in vita, va avanti con poche risorse, nonostante sua eminenza madame le president ripete che scoppia di salute, la FIP pensa bene di comprarsi una casa nuova spendendo almeno 10 milioni di euro provenienti dalle società sportive. Seguite questo link: http://www.fip.it/public/avviso%20immobile.pdf Senza parole!