Mentre cola a picco la squadra senior, ormai con un piede in serie D, naviga in acque molto tranquille il settore giovanile della Mens Sana Mesagne. Ancora una volta si conferma la tradizione che vuole la società mesagnese protagonista tra i settori giovanili della regione. Con una giornata di anticipo, la Mens Sana Mesagne si è qualificata con pieno merito alle finali regionali Under 19, raduno regionale che apre le porte verso le finali nazionali. I ragazzi allenati da Angelo Capodieci, uno dei più giovani e promettenti allenatori della regione, hanno superato il turno dopo aver liquidato  anche Aurora e Invicta Brindisi, squadre provenienti dal girone di “Eccellenza”.  Il Gruppo mensanino, composto prevalentemente da nati nel ‘94 e senza l’apporto di uno dei suoi prodotti più rappresentativi Marco Dipietrangelo, ceduto in prestito all’Enel Brindisi,  cercherà di strappare ai prossimi spareggi un posto per l’interzona, in vista delle finali nazionali. Gli Under 17 hanno concluso la prima fase con un percorso immacolato. I ragazzi allenati da Angelo Greco, nati nel 1995/96/97, hanno chiuso il campionato con 10 vittorie su 10 incontri realizzando 795 punti e subendone solo 513. Anche gli Under 15, allenati sempre da Angelo Greco, si sono messi in evidenza occupando il secondo posto in classifica nella prima fase. Queste due ultime categorie attendono la seconda fase a orologio per puntare decisamente al titolo provinciale. Altalenanti invece i risultati degli Under 14 allenati da Giacomo Leuzzi, mentre nel campionato Under 13 la Mens Sana Mesagne è presente con due formazioni per dare la possibilità ai numerosi iscritti di confrontarsi in gare ufficiali. La stessa cosa è stata programmata per la partecipazione al Trofeo esordienti dove i mensanini saranno presenti anche in questo campionato con due squadre.