MENS SANA MESAGNE - INVICTA BRINDISI = 70 - 56

MENS SANA MESAGNE: Capodieci n.e., Sicilia 3, Iaia 3, Gualano 21, Iunco, Murra 4, Calò 30, Passante, Pastore 2, Cavallo 5, Giorgio 2, Rosato n.e. Allenatore: Angelo Greco
INVICTA BRINDISI: Passarelli Pula 9, De Nigris 2, Ravenda 22, Dell'Anno, Maruccia, Bolognese, Stano 4, Leo 2, Cagnazzo, Licciulli 4, Frigione 8. Allenatore: P. Della Corte.
Parziali: 22-18 22-12 10-16 16-10
Arbitri: Bartolomeo di Cellino S.M. e Guadalupi di Brindisi.

Porta a casa il titolo provinciale Under 17 la Mens Sana Mesagne, battendo in finale l'Invicta Brindisi. Ancora una partita al chiaro scuro per i ragazzi allenati da Angelo Greco, spesso alle prese con una pallacanestro contratta e senza la dovuta concentrazione. Primo quarto in equilibrio con il brindisino Ravenda che mette in difficoltà la difesa mensanina. Dalla panchina mesagnese Sicilia e Giorgio provano a cambiare il ritmo, ma dalla lunetta con 11 liberi arriva il primo vantaggio biancoverde 22-18. Nel secondo quarto la spinta di Cavallo porta l'allungo mensanino, Gualano, solo su tiro libero, e Calò realizzano tutti i punti per la propria squadra, mentre nel Brindisi il solo Ravenda regge il peso dell'incontro. Al riposo lungo la Mens Sana Mesagne conduce 44-30. Nel terzo periodo il Mesagne allunga fino a +21 salvo poi subire un break 1-14, complice l'uscita dal campo di Calò e Gualano. Il Brindisi prova a rientrare in partita con le triple di Passarelli Pula, ma il rientro di Calò riporta i mesagnesi a distanza di sicurezza e chiudono la terza frazione sul 54-46. Nell'ultimo periodo il Brindisi non riesce più a recuperare e il titolo provinciale viene assegnato meritatamente alla Mens Sana Mesagne. Dopo la finale regionale degli Under 19 e dopo il titolo provinciale Under 17, i mensanini sono chiamati a portare a casa anche lo scudettino provinciale Under 15. Assenti alla premiazione i rappresentanti del Comitato provinciale FIP di Brindisi.